Mangialardi sul dottor Gentili: "La Lega discredita la nostra sanità ma poi chiama i nostri professionisti dove governa"

Maurizio Mangialardi 1' di lettura Ancona 12/09/2020 - "Rispetto a quanto riportato da alcuni organi di stampa, voglio chiarire che da parte mia c'è e c'è sempre stata piena stima sulle competenze professionali del dottor Gentili"

“Rispetto a quanto riportato da alcuni organi di stampa, voglio chiarire che da parte mia c'è e c'è sempre stata piena stima sulle competenze professionali del dottor Gentili. Chi invece si dimostra ancora una volta ambiguo e scorretto sono gli uomini della Lega, che dopo aver a lungo e pubblicamente scredidato i professionisti del nostro sistema sanitario, si muovono sotto traccia per portarli nelle regioni dove governano, proprio come Gentili, chiamato a ricoprire importanti ruoli in Umbria. Un modo di operare che dimostra chiaramente il valore della nostra sanità regionale. Che poi oggi Gentili sia impegnato a fare campagna elettorale marchigiana a sostegno della Lega è un fatto, del tutto legittimo, che ognuno saprà giudicare a suo modo".

Così il candidato alla presidenza della Regione Marche Maurizio sulla querelle con il dottor Gilberto Gentili, circa il ruolo assunto da quest'ultimo nella sanità umbra.


da staff Maurizio Mangialardi
candidato alla presidenza della Regione Marche





Questo è uno spazio elettorale autogestito pubblicato il 12-09-2020 alle 17:22 sul giornale del 14 settembre 2020 - 328 letture

In questo articolo si parla di maurizio mangialardi, politica, spazio elettorale autogestito

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bvPt





logoEV