Automobilismo d'Epoca, nel weekend torna la Due Giorni del Conero

2' di lettura Ancona 25/09/2020 - Sabato e domenica prossimi si effettuerà l’attesa “Due Giorni del Conero” manifestazione per auto d’epoca che coinvolge la tanto apprezzata Riviera ed i comuni limitrofi.

L’evento turistico-culturale di fine estate, sa calamitare appassionati e collezionisti da tutta l’Italia centrale con pregevoli esemplari di auto d’epoca d’interesse storico. Potranno trascorrere un fine settimana lungo itinerari panoramici senza traffico coniugando la cultura, la storia, e le tipicità enogastronomiche e produttive del territorio. In queste ultime stagioni si è potuto visitare Numana, Montacuto. Montecosaro, Portorecanati, Camerano, Portonovo, Loreto e Morro d’Alba. L’instancabile impegno dell’organizzazione è quello di proporre con le sue iniziative una chiave di lettura più completa possibile di diverse province della Regione Marche.

Per questa edizione il capace staff del CAEM/Lodovico Scarfiotti, presenziato da Roberto Carlorosi confermato in carica unitamente all’intera squadra nelle recenti elezioni per il Consiglio Direttivo, ha puntato sulla conferma della base logistica di Portonovo e le visite di Castelfidardo e Offagna. Questa volta è stato necessario porre un limite alle iscrizioni, per poter rispettare i distanziamenti necessari al rispetto delle regole sanitarie dettate dalla pandemia.

Sono 45 gli equipaggi con le loro auto d’epoca che sono stati accettati per poter partecipare all’evento. L’appuntamento è fissato al Seebay Hotel di Portonovo per le ore 14,30 di sabato per il ritrovo dei radunisti, ed alle 16,30 la carovana di auto d’epoca si muoverà in direzione Castelfidardo per una visita al Monumento Nazionale del Risorgimento, eretto nel 50° Anniversario della battaglia del 1860 vinta dal generale Cialdini, così determinante per l’Unità d’Italia. In serata si rientrerà al Seebay Hotel dove, durante la cena verrà consegnato il “10° Memorial Gianmario Lazzarini” ad un personaggio significativo per il movimento del motorismo storico legato al CAEM.

Domenica 27 settembre la manifestazione coinciderà con la “Giornata Nazionale del Veicolo d’Epoca” promossa dall’Automotoclub Storico Italiano (ASI) fin dal settembre 2018 per far conoscere l’alto livello culturale di questi eventi. La Due Giorni del Conero ripartirà da Portonovo per raggiungere Offagna, un caratteristico borgo medioevale con una inconfondibile Rocca alla sua sommità. Si visiterà la Villa Malacari, costruita nel XVII secolo, con tracce attuali e storiche delle attività agricole, un imponente giardino e la vicina chiesa di San Bernardino. La famiglia dei Conti Malacari è attiva anche con un’apprezzata Azienda Vinicola. Per la conclusione dell’evento i radunisti confluiranno poi al Ristorante Da Giacchetti di Portonovo.


dal Caem

Circolo automotoveicoli d'epoca marchigiano





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-09-2020 alle 16:58 sul giornale del 26 settembre 2020 - 319 letture

In questo articolo si parla di sport, castelfidardo, offagna, portonovo ancona, caem, circolo automotoveicoli epoca marchigiano, due giorni del conero, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bw2n





logoEV