Addio ad Emilio D'Alessio, ex assessore e presidente del Parco del Conero

1' di lettura Ancona 29/09/2020 - Lutto ad Ancona: è morto all'età di 64 anni l'architetto Emilio D'Alessio, presidente dell'ente Parco del Conero e a lungo assessore al Comune di Ancona

Si è spento nella notte all'ospedale di Torrette. Lascia la moglie e due figli di 22 e 19 anni. D'Alessio è stato presidente dell'Ordine degli architetti di Ancona dal 1992 al 1997, delegato italiano al Consiglio d'Europa degli Architetti e delegato nazionale Anci per lo sviluppo sostenibile.

Figlio di Francesco D'Alessio che fu sindaco di Ancona, è stato assessore al Comune dorico dal 1997 al 2009, con deleghe all'Urbanistica, Ambiente, Sviluppo sostenibile, Mobilità, Politiche europee, Relazioni internazionali.

Sempre attento alle politiche ambientali e allo sviluppo sostenibile, ha partecipato alla Commissione Sviluppo Sostenibile (CSD) delle Nazioni Unite a New York nelle sessioni del 2006, 2007, 2009 e 2010. E ha rappresentato gli enti locali alle conferenze mondiali ONU sul clima di Bali 2007, Poznan 2008, Copenhagen 2009, Cancun 2010, Durban 2011, Varsavia 2013, Parigi 2015, Marrakech 2016, Bonn 2017. Dal maggio 2019 era presidente del Parco del Conero.

Questo il ricordo della sindaca Valeria Mancinelli: "Una perdita grave, quella dell'architetto D'Alessio. Lo avevo incontrato poco tempo fa a Portonovo in occasione della presentazione di un libro e mi aveva colpito per la tenacia, la passione e la volontà del suo impegno, nonostante le sue condizioni di salute. Alla famiglia, alla madre, ai fratelli, alla moglie Antonella e ai figli le più sentite condoglianze”.






Questo è un articolo pubblicato il 29-09-2020 alle 16:35 sul giornale del 30 settembre 2020 - 1481 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, Emilio D'Alessio, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bxg4





logoEV
logoEV