contatore accessi free

Dieci di Ancona: Trionfo Azzurro al Femminile

3' di lettura Ancona 06/11/2020 - La mezza maratona della città di Ancona si è conclusa con una vittoria al femminile tutta italiana. Le maratone, così come moltissimi altri sport come il calcio e il basket, sono una grande passione degli italiani e, in quanto tali, quando sono atleti azzurri a vincere le competizioni si è spesso travolti da un grande senso di unità sportiva.

A tal proposito, molti sono i siti-scommesse che permettono agli amanti dello sport di scommettere sui loro atleti e sulle loro discipline preferite, ma ora ci concentreremo sul risultato ottenuto dalla giovanissima campionessa mondiale Under 20 Angela Mattevi durante la Dieci di Ancona.

La mezza maratona di Ancona è solo una delle maratone italiane in programma per l’autunno del 2020. In questo caso, si tratta di una competizione su strada della durata di 10km comunemente nota con il nome di ‘Dieci di Ancona’ a cui hanno quest’anno partecipato quasi 400 atleti provenienti da molte parti del mondo.

Il tracciato della gara è senza dubbio suggestivo; il punto di partenza e di arrivo è Porta Pia, posizionata in via XXIX Settembre e, lungo i suoi 10 km, la corsa tocca punti storici come il Porto Antico, piazza della Repubblica e l’arco di Traiano.

Tuttavia, le straordinarie location della Dieci di Ancona non finiscono qui; il tracciato passa infatti anche da Portella Santa Maria, corso Garibaldi, via della Loggia, e molti altri luoghi simbolo del capoluogo marchigiano prima di passare per Borgo Pio e tornare al traguardo.

Ad assistere alla competizione erano inoltre presenti figure come Andrea Guidotti, ovvero l’assessore allo sport di della città, e Michele Pietrucci, il presidente del Sef Stamura Ancona che ha avuto un ruolo cruciale nell’organizzazione dell’evento.

Protagonista assoluta è stata però Angela Mattevi, la vincitrice della mezza maratona di Ancona al femminile che guadagna un’importante vittoria per la sua carriera di atleta. È importante ricordare che la giovanissima azzurra è anche campionessa mondiale juniores di corsa in montagna e che, dopo un periodo di pausa, è finalmente tornata a gareggiare.

L’atleta trentina conclude la sua gara con un tempo di 35’11”, affermandosi davanti alla bergamasca Eliana Patelli (35’45”) e Silvia Tamburi dell’Atl. Avis Perugia (35’57”). Commentando la vittoria, Angela Mattevi afferma di essere contentissima di essere tornata a gareggiare su un percorso così bello anche se alquanto impegnativo per via dei molti saliscendi previsti lungo il tracciato.

La giovane atleta dice anche di aver viaggiato sempre con l’ottocentista Simone Barontini, figura che è stata per lei un punto di riferimento da cui ha appreso utili consigli. Inoltre, Angela Mattevi afferma di essere entusiasta di poter finalmente riprendere ad allenarsi con continuità dopo una frattura da stress all’osso sacro che l’aveva costretta ad un periodo di stop. Secondo lei, la Dieci di Ancona è stata un’ottima occasione per ricominciare e rivivere le sensazioni agonistiche tipiche di una gara.

Per concludere, la campionessa trentina afferma che, anche se non è al 100% soddisfatta del crono finale, è pronta a ripartire da questo momento e pensare agli obiettivi futuri.






Questo è un articolo pubblicato il 06-11-2020 alle 16:26 sul giornale del 06 novembre 2020 - 37 letture

In questo articolo si parla di sport, redazione, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/bA6H


logoEV
logoEV
logoEV