Atletica: Assoluti indoor, tutte le marche per Ancona 2021

6' di lettura Ancona 18/02/2021 - Alla rassegna tricolore, domenica Tamberi nell’alto e il mezzofondista Barontini difende il titolo negli 800 metri. Big azzurri in gara verso gli Europei. Diretta tv RaiSport e streaming atletica.tv.

Ventotto titoli italiani in palio (undici nella prima giornata, diciassette nella seconda) e tante sfide tra i big azzurri. Il Palaindoor di Ancona accoglie sabato 20 e domenica 21 febbraio i Campionati italiani assoluti indoor, la massima rassegna tricolore che lancia molti degli atleti di punta. Per la quattordicesima volta il capoluogo marchigiano ospiterà l’evento, arrivato all’edizione numero 52, stavolta senza pubblico ma con diretta tv su RaiSport e in streaming su www.atletica.tv.

Nel salto in alto sulla pedana di casa torna Gianmarco Tamberi, dopo la sua miglior misura degli ultimi cinque anni: il 2.34 di mercoledì sera a Torun, in Polonia, nello stesso impianto che tra due settimane accoglierà gli Europei indoor dove il primatista italiano difenderà l’oro vinto due anni fa a Glasgow. Una quota che lo ha proiettato in cima alle liste mondiali dell’anno, ma che gli mancava dalla serata del record (2.39) e dell’infortunio di Montecarlo nel 2016.

Domenica pomeriggio, dalle ore 13.45, per Gimbo ci sarà l’occasione di salire ancora e di riprovare il 2.36 che ha mancato di poco nel meeting del World Indoor Tour. Entra in pista da campione in carica Simone Barontini negli 800 metri, domenica alle ore 15.10. L’anconetano delle Fiamme Azzurre va a segno agli Assoluti indoor da quattro stagioni consecutive, ha conquistato anche gli ultimi due successi all’aperto e un paio di settimane fa si è ripetuto tra gli under 23 per il ventesimo titolo italiano della carriera, a soli 22 anni di età. Al Palaindoor, nella gara di esordio stagionale, ha già timbrato lo standard d’iscrizione per gli Europei in sala di Torun con 1’47”85 sfiorando il record personale di 1’47”73. Sulla stessa distanza, ma al femminile, ci riprova Eleonora Vandi.

L’anno scorso, nei 1500 all’aperto, la pesarese dell’Atletica Avis Macerata ha vinto il suo primo tricolore assoluto ma è sugli 800 che ha indossato la maglia azzurra agli ultimi Mondiali di Doha. Nel getto del peso vuole confermarsi sul podio il montegiorgese Lorenzo Del Gatto (Carabinieri), terzo nell’ultima edizione al coperto e anche outdoor, già cresciuto di recente con 19.15. Tanti giovani pronti a confrontarsi con i migliori. Sui 400 metri tocca al ventenne Alessandro Moscardi (Sef Stamura Ancona), tricolore under 23 all’aperto, protagonista nella stagione indoor con il secondo posto di categoria e il record regionale assoluto di 47”81. La coetanea Elisabetta Vandi, pesarese delle Fiamme Oro, è annunciata sui 400 tra le donne. Nei 60 metri al via la fermana Greta Rastelli (Atl. Avis Macerata), campionessa italiana under 20 con 7”55 nella gara che attende anche la neoprimatista marchigiana assoluta: la 17enne Ilenia Angelini (Asa Ascoli Piceno), bronzo tricolore juniores, sfrecciata quest’anno a 7”49. E al maschile nei 60 metri ci sarà il recordman regionale under 23 Fabio Yebarth (Sport Atl. Fermo) che ha corso in 6”80. Il ventenne Valerio De Angelis (Asa Ascoli Piceno) in gara nel triplo, dopo i recenti progressi a 15.26, mentre le prove di mezzofondo vedranno in azione Ndiaga Dieng (Atl. Avis Macerata) negli 800 metri e la pesarese Ilaria Sabbatini (Atl. Avis Macerata) che si è qualificata per 1500 e 3000, oltre all’ascolano Stefano Massimi (Cus Camerino) sui 3000 metri, senza dimenticare i sambenedettesi Enrica Cipolloni (alto) e Andrea Pacitto (60 ostacoli).

A questi potrebbero aggiungersi nuovi nomi, in caso di eventuali rinunce di altri atleti. Tra gli azzurri attesi il leader europeo stagionale dei 60 metri Marcell Jacobs (Fiamme Oro), protagonista di tre super gare in una settimana con progresso fino a 6”53 a due centesimi dal record italiano di Michael Tumi (6”51), e il primatista italiano indoor del peso Leonardo Fabbri (Aeronautica) dopo il debutto di mercoledì a Torun con 20.11. Ma non solo, perché il cast degli Assoluti presenta anche Luca Lai (Athletic Club 96 Alperia) nei 60 e Stefano Sottile (Fiamme Azzurre) alla prima stagionale nell’alto, abbondanza nei 400 metri con Edoardo Scotti (Carabinieri), Vladimir Aceti (Fiamme Gialle) e Lorenzo Benati (Atl. Roma Acquacetosa), mezzofondo con Joao Bussotti (Esercito) e Yassin Bouih (Fiamme Gialle) tra 1500 e 3000 metri, quindi in pedana Tobia Bocchi (Carabinieri) nel triplo, Antonino Trio (Athletic Club 96 Alperia) nel lungo e Max Mandusic (Fiamme Gialle) nell’asta. Nella marcia è atteso Federico Tontodonati (Aeronautica) e nell’eptathlon si rinnova il duello tra Simone Cairoli (Atl. Lecco Colombo Costruzioni) e Dario Dester (Carabinieri).

Al femminile, c’è attesa per il ritorno sulla pedana del lungo di Larissa Iapichino (Fiamme Gialle) a due settimane dal 6.75 dei tricolori juniores, nello stesso impianto marchigiano, misura che l’ha resa la seconda italiana di sempre anche al coperto, a 16 centimetri dal record nazionale di mamma Fiona May (6,91). Sabato pomeriggio la lunghista fiorentina troverà in pedana Laura Strati (Atl. Vicentina) già capace di 6.66 in questo inizio di stagione, primato personale indoor. Tra le altre atlete, riflettori su Alessia Trost (Fiamme Gialle) nell’alto: la saltatrice azzurra arriva all’appuntamento tricolore dopo aver oltrepassato quota 1.94. Nelle gare in pista, hanno già confermato la loro presenza le sprinter Irene Siragusa (Esercito) e Vittoria Fontana (Carabinieri) nei 60 metri, le quattrocentiste Ayomide Folorunso (Fiamme Oro), Alice Mangione (Esercito) e Rebecca Borga (Fiamme Gialle), negli 800 Irene Baldessari (Esercito) già allo standard per gli Euroindoor e terza italiana alltime con 2’02”71, e nei 3000 Ludovica Cavalli (Bracco Atletica) che lo standard lo ha sfiorato con 9’05”95. Da seguire anche Ottavia Cestonaro (Carabinieri) nel triplo, il derby tra Roberta Bruni (Carabinieri) e Sonia Malavisi (Fiamme Gialle) nell’asta, il peso di Chiara Rosa (Fiamme Azzurre) e la marcia con Valentina Trapletti (Esercito).

DIRETTA RAISPORT, STREAMING ATLETICA TV - I Campionati Italiani Assoluti indoor di Ancona di sabato 20 e domenica 21 febbraio saranno trasmessi in diretta tv su RaiSport+HD in questi orari: sabato dalle 15.20 alle 17.30, domenica dalle 15 alle 17.50. Negli orari non coperti dalla diretta Rai, le gare si potranno seguire in streaming su www.atletica.tv.

ORARIO - Nella pagina dell’evento sono online il programma orario e il dispositivo organizzativo con tutte le informazioni utili per l’accesso al Palaindoor di Ancona, da leggere con particolare attenzione. Notizie e risultati saranno in tempo reale su fidal.it, il racconto delle gare è anche sui social e si può contribuire con l’hashtag #indoor2021.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-02-2021 alle 18:07 sul giornale del 19 febbraio 2021 - 139 letture

In questo articolo si parla di sport, atletica, fidal marche, territorio, gare, atleti, comunicato stampa





logoEV
logoEV