Fabio Luna, presidente del Coni Marche, in corsa per la riconferma alla guida del comitato regionale

4' di lettura Ancona 26/02/2021 - È pronto a guidare il CONI Marche anche per i prossimi quattro anni. Il presidente uscente del Comitato regionale, Fabio Luna, ha depositato la propria candidatura alla massima carica del CONI Marche.

Alle 14 di oggi (26 febbraio), lo scadere dei termini per la presentazione dei nomi in corsa per la presidenza e la Giunta regionale del Comitato. Già presidente e delegato provinciale di Ancona, Fabio Luna, osimano, 61 anni, è stato poi eletto nel 2017 presidente del CONI Marche ed ora punta alla riconferma per il prossimo quadriennio olimpico. L’appuntamento elettorale è per il 13 marzo prossimo, mentre ieri si sono concluse le votazioni per il rinnovo del Consiglio regionale del CONI.

«I quattro anni di mandato che si sono appena conclusi sono stati emozionanti, impegnativi e ricchi di soddisfazione – ha affermato Luna –. Il mio lavoro in questo quadriennio è sempre stato votato alla crescita ed al sostegno del movimento sportivo, a partire da quello di base, ispirato ai valori trasmessi da coloro che reputo i miei maestri nell’ambito sportivo, in primis, il grande Terzo Censi. In questi anni ho sempre cercato – ha proseguito Luna – di non far mai mancare la mia presenza, la mia vicinanza ed il mio aiuto a tutte le espressioni del mondo sportivo, dalle piccole associazioni e società, alle amministrazioni locali, senza dimenticare l’importanza delle relazioni istituzionali sia con la Regione Marche sia con i livelli nazionali e territoriali del Comitato olimpico. Quattro anni emozionanti ed impegnativi, come dicevo, per la straordinarietà degli eventi che sono accaduti, unici nella storia del CONI. Penso certamente alle difficoltà della pandemia, che ha caratterizzato l’ultimo periodo del mio mandato, ma anche alle grandi sfide con cui si è aperta la mia presidenza, come il Trofeo CONI Kinder + Sport del 2017 a Senigallia. La manifestazione dedicata alla promozione sportiva tra gli under 14 più importante per il CONI. Nelle Marche abbiamo visto arrivare oltre 3.100 ragazzi provenienti da tutta Italia, erano presenti 21 delegazioni nazionali con anche tre delegazioni straniere. Sono stati impiegati nell’organizzazione oltre 200 volontari, più tutto il personale del CONI Marche. Uno sforzo poderoso ed, ancora oggi, un’emozione da brividi. Nel 2018 è partito poi il progetto “Marche in movimento con lo sport di classe”, che rappresenta un unicum in tutta Italia per le modalità con cui è stato svolto nella nostra regione.

Per la prima volta un progetto di attività motoria nelle scuole è stato finanziato oltre che dal CONI Marche anche dall’Asur Marche, con la collaborazione dell’Ufficio scolastico regionale, della Regione Marche, del CIP e del CSI. E poi – ha aggiunto ancora Luna – l’avvio nel 2019 della riforma dello sport italiano, cosa mai accaduta negli oltre cento anni di vita del Comitato olimpico. Una riforma non ancora del tutto compiuta, ma che ha già portato grandi cambiamenti, la quale ha richiesto anche un acceso confronto. Oltre all’impegno per i grandi eventi e le grandi questioni, non è mai mancato il lavoro quotidiano per rendere il Comitato regionale sempre più efficiente ed al fianco del mondo dello sport. Un lavoro svolto in prima persona e spesso anche fuori dagli uffici, sul territorio. Perché ho voluto sin dal principio del mio incarico essere un presidente a servizio dello sport e degli operatori sportivi, perché potessero vedere nel CONI un punto di riferimento, un valido aiuto per superare i problemi ed anche un acceleratore di sviluppo e crescita.

È con questo stesso spirito e con la voglia di portare ancora avanti questa idea di CONI Marche, che mi ricandido alla presidenza del Comitato regionale per il quadriennio olimpico 2021-2024. Ringrazio quanti mi hanno invitato a farlo e che hanno sottoscritto la mia candidatura. Il loro sostegno mi fa credere di aver lavorato bene in questi quattro anni e di aver seguito la strada giusta. Sono fiero che la mia concezione di CONI sia stata compresa e condivisa da molti. A tutto il mondo sportivo dico – ha concluso Luna – che continuerò sul solco tracciato, sempre aperto a suggerimenti per migliorare insieme e rendere sempre più grande il mondo sportivo marchigiano. Da uomo di sport non posso che essere consapevole di quanto sia importante contare su una valida squadra per ottenere i risultati prefissati e nel quadriennio che si è concluso il CONI Marche è stato un’ottima squadra ed è anche per questo che siamo riusciti a fare molto e vogliamo fare ancora di più».






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-02-2021 alle 12:10 sul giornale del 27 febbraio 2021 - 186 letture

In questo articolo si parla di attualità, Coni Marche, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bP4m





logoEV
logoEV
logoEV