X Sirolo: "Sulla scuola materna Gabbiano ancora troppe incertezze e risposte insufficienti"

Fabia Buglioni - lista civica X Sirolo 2' di lettura Ancona 26/02/2021 - A seguito della nostra interrogazione con risposta orale riguardante la riapertura della scuola materna “Il Gabbiano”, al Consiglio Comunale del 24-02-2021 abbiamo ottenuto dal Sindaco le seguenti risposte

I monitoraggi sono terminati, ma non sono ancora pervenuti i risultati degli ultimi due prelievi eseguiti nella stagione estiva (24-31 Agosto 2020) e autunnale (10-20 Novembre 2020). La giustificazione sarebbe che le effettive analisi vengono condotte da un laboratorio in Veneto. Non abbiamo potuto tacere sul fatto che sia piuttosto scandaloso che ormai a marzo, quando le iscrizioni alla scuola sono già concluse, non ci siano ancora dei dati oggettivi e completi sui quali ragionare e poter fare scelte.

L’odore sgradevole sembrerebbe diminuito in questi mesi, ma non si è compreso o accertato se tale diminuzione sia conseguenza del tempo trascorso o dell’accensione del trattamento dell’aria meccanico che scambia l’aria con l’esterno. Non c’è ancora nessuna idea su come sia possibile eliminare l’odore sgradevole, non avendo ancora rintracciata la causa dello stesso. Con riferimento all’accollo del probabile esborso monetario a carico del comune o dell’azienda costruttrice, per la sistemazione dello stabile, la risposta è stata che si dovrà valutare in capo a chi sarà ricondotta la responsabilità. Ciò non può essere deciso e definito fino all’arrivo degli ultimi risultati delle analisi.

A questo punto abbiamo chiesto se fosse possibile, visti gli esiti negativi delle prime due analisi sulla presenza di sostanze volatili pericolose per la salute, iniziare a prendere in considerazione le attività di bonifica e di sistemazione in previsione del prossimo anno scolastico. Risposta negativa, perché il sindaco ribadisce che non si può alterare lo stato dei luoghi fino a che i risultati non siano pervenuti. Il risultato più importante è proprio quello del prelievo effettuato a novembre, l’unico di tutti i monitoraggi eseguito a riscaldamento in funzione. Nonostante tutte le incertezze nelle risposte ai punti precedenti, con sorpresa, all’ultima domanda in cui chiedevamo se si prevede che lo stabile possa essere riaperto per il prossimo anno scolastico ha risposto SI’.

Trattare la scuola come la scena di un delitto di cui si può disporre all’infinito, è un atteggiamento assurdo. Farsi belli sulla stampa perché arrivano 400.000 euro per le pensiline degli autobus, per carità importanti, e lasciare numerose famiglie nell’incertezza sulla collocazione dei propri figli e circa 600.000 euro di scuola chiusi a chiave perché si è incapaci di arrivare ad una conclusione, denota l’inadeguatezza di Moschella alla carica che riveste. Senza nulla togliere alla scuola materna privata (operante a Numana, su suolo di Sirolo) che riceverà aiuti pubblici, come appare sulla stampa, sottolineiamo che questa notizia stride con la situazione dei bimbi, e rispettive famiglie, della scuola pubblica lasciati troppo tempo nell’incertezza.


Da Gruppo Consiliare XSirolo

Paola Babini - Fabia Buglioni - Roberto Marinelli





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-02-2021 alle 13:51 sul giornale del 27 febbraio 2021 - 168 letture

In questo articolo si parla di politica, redazione, Fabia Buglioni, Xsirolo, lista civica X Sirolo, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bP5w