Atletica, ad Ancona riparte la stagione su pista

2' di lettura Ancona 11/04/2021 - Riparte l’attività dell’atletica su pista. Al campo Italico Conti di Ancona il primo Meeting di Primavera dà il via alla stagione outdoor 2021, appena due settimane dopo la chiusura di quella al coperto

Come da tradizione su distanze diverse rispetto a quelle abituali, per riprendere confidenza con il clima agonistico. Al femminile c’è la doppietta della non ancora 18enne sangiorgese Martina Cuccù (Team Atl. Marche), pluricampionessa tricolore giovanile, con 19”63 nei 150 metri e 30”19 (-2.3) sui 200 ostacoli in un pomeriggio fresco e ventoso. Nello sprint maschile Fabio Yebarth (Sport Atl. Fermo) si aggiudica in 16”66 (-2.0) il confronto sui 150 con il compagno di club Alessio Mariano che corre in 16”78 (-2.1): entrambi hanno conquistato il titolo italiano under 23 della staffetta 4x100 nella scorsa stagione, mentre si piazza terzo lo junior Alexandr Muzi (Sef Stamura Ancona) in 16”99 (-3.9). Per il mezzofondo nei 2000 metri si migliora la pesarese Ilaria Sabbatini (Atl. Avis Macerata) con 6’28”24.

La sfida dei 600 vede il successo di Virginia Bancolini (Sef Stamura Ancona) in 1’40”45 davanti all’altra under 18 fanese e compagna di club Eva Luna Falcioni, bronzo tricolore di categoria nei 1500 indoor, stavolta seconda in 1’41”22. Anche in campo maschile vince un allievo stamurino, Filippo Sanna, con 1’28”65. Sulla pedana del peso, di nuovo in evidenza un giovane che si è rivelato durante l’inverno: il pesista Francesco Piccinini (Sef Stamura Ancona), brillante terzo nei campionati italiani under 20 in sala, con 14.66 firma il personale all’aperto. Nel giavellotto 50.58 del 19enne Luigi Casadei (Sef Stamura Ancona), tra le donne la sangiorgese Ilaria Del Moro (Tam) lancia a 38.75 e la neoallieva Greta Ricciardi (Atl. Avis Macerata) debutta con 30.66.

Nell’alto 1.63 della quasi 18enne Francesca Botnari (Sef Stamura Ancona), a tre centimetri dal personale, e 1.60 per la rientrante Ludmylla Tavares (Atl. Fabriano). Al maschile lo junior filottranese Lorenzo Falappa (Tam) con 1.88 torna ad avvicinare il suo primato di tre anni fa, mentre nel lungo Luca Sordoni (Sport Dlf Ancona) atterra a 6.76 con troppo vento alle spalle (+2.8). In gara anche i cadetti (under 16): sugli 80 metri Luigi Russo (Atl. Avis Fano) realizza con 10”28 (-2.9) il secondo crono a un soffio da Matias Francini (Gpa San Marino), primo con 10”27 (-1.8), invece Giulia Properzi (Sport Atl. Fermo) si impone con 10”60 (-2.2). Nei 2000 prevale Leonardo Chiappini (Collection Atl. Sambenedettese, 6’29”22) e la migliore delle cadette marchigiane è Sofia Romagnoli (Atl. Avis Macerata) con 7’13”53.

RISULTATI: http://www.fidal.it/risultati/2021/REG25176/Index.htm






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-04-2021 alle 19:23 sul giornale del 12 aprile 2021 - 124 letture

In questo articolo si parla di sport, atletica, fidal marche, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bWZn