Falconara: furto in abitazione, poi la fuga in auto. Arrestate due ladre incinte

3' di lettura 13/04/2021 - Rubano un salvadanaio contenente 2.500 euro in un appartamento. Inseguite dai carabinieri, si danno alla fuga in auto per le strade di Falconara, andando anche contromano: arrestate due giovani ladre, entrambe in dolce attesa

Le due donne, serbe di origini rom, di 20 e 30 anni, sono state arrestate lunedì mattina dopo un inseguimento in auto per le strade di Falconara. Sono state intercettate in via Nino Bixio grazie ai servizi di osservazione messi in campo dai militari della Tenenza di Falconara Marittima in seguito ad una serie di furti in abitazione consumati nelle mattinate del 9 e 10 aprile in via Leopardi e via Corridoni.

Così lunedì mattina all'ora di pranzo due militari in borghese, fingendo di effettuare acquisti nei pressi del mercato, hanno individuato le due donne, entrambe in avanzato stato di gravidanza e mai viste in zona, all’interno della galleria di via Nino Bixio. Le donne erano appena uscite da un portone e si erano inspiegabilmente fermate come in cerca di qualcosa, guardandosi nervosamente intorno. Poco dopo le donne hanno raggiunto una Fiat 500 rossa parcheggiata a pochi isolati di distanza in via Trento e, una volta al suo interno, si sono messe ad armeggiare concitatamente.

I militari in borghese si sono avvicinati e qualificandosi hanno intimato loro l’alt per un controllo: per tutta risposta la donna al volante è partita e si lanciata sulla Flaminia in direzione Ancona. Inseguita da un'altra vettura dei militari, l'auto in fuga ha percorso la Flaminia a tutta velocità a centro strada fino a via San Martino dove è risalita sfrecciando proprio davanti alla caserma dei carabinieri, per poi imboccare contromano via Puglie, dove è stata bloccata da una seconda pattuglia.

Dal controllo è emerso che la coppia aveva appena consumato un furto in abitazione proprio all’interno del condominio di via Bixio dal quale era stata vista uscire. Forzata la porta con un grosso cacciavite (ritrovato nella loro auto), le due donne hanno rubato un salvadanaio contenente circa 2.500 euro, i risparmi che una giovane coppia aveva destinato per una vacanza per la prossima estate. All’interno del contenitore metallico, su cui era stato scritto a pennarello "Vacanze 2021", sono stati rinvenuti oltre 2.500 euro in banconote di vario taglio.

Un bottino consistente per le due giovani mamme, una al quinto mese di gravidanza, l'altro all'ottavo. Entrambe, con residenza a Roma ma di fatto senza fissa dimora, vantano numerosi precedenti per reati contro il patrimonio commessi in tutta Italia.

Martedì mattina il giudice ha convalidato l'arresto e disposto la custodia cautelare in carcere, ritenendo la sussistenza di elementi tali da superare la norma che esclude l’applicazione della custodia cautelare in carcere per le donne in stato di gravidanza. Le due donne saranno anche proposte per il foglio di via obbligatorio dal Comune di Falconara Marittima.








Questo è un articolo pubblicato il 13-04-2021 alle 17:29 sul giornale del 14 aprile 2021 - 1059 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, furto in abitazione, marco vitaloni, falconara marittima, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bXjI