Pallanuoto A1, Storm Vela Ancona sabato al Passetto contro il Bogliasco

2' di lettura Ancona 15/04/2021 - Torna in acqua la Storm Vela Ancona che sabato affronta il Bogliasco 1951 alla piscina del Passetto (ore 15).

E' la quarta giornata del cosiddetto "final round", fase playout senza retrocessioni del campionato rivoluzionato dal Covid. Un girone a quattro squadre con partite di andata e ritorno in cui la Vela Ancona si confronta, oltre che con il Bogliasco 1951, anche con la Florentia e con Trieste. All'andata a Genova è finita 11-10 per il Bogliasco. La terza di andata, a Trieste, la Storm Vela non l'ha disputata - partita rinviata per un caso di Covid a Trieste, si dovrebbe giocare a metà maggio - e dunque la squadra torna in acqua dopo circa un mese. L'ultima partita risale al 20 marzo scorso ed è quella contro la Florentia terminata 8-8. Il girone è estremamente equilibrato: si sono giocate, finora, quattro partite, una è finita pari, altre due con lo scarto di un gol e una di due gol. Impossibile sbilanciarsi su chi sia favorito o capire quanto possa contare il fattore campo, pur considerando il fatto che tra le quattro città non ci sono mai trasferte inferiori alle tre ore di viaggio.

"A Trieste non abbiamo giocato, ma in questo periodo una gara rinviata è sempre un fattore da mettere in conto - spiega coach Milko Pace -. Sicuramente il fatto di non giocare non aiuta, visto che non si possono fare amichevoli. In questo periodo abbiamo giocato tra di noi e abbiamo continuato a lavorare come sempre, cercando di preparare al meglio la partita con il Bogliasco, che finora di questo final round è la squadra a punteggio pieno. All'andata a Genova abbiamo sofferto una brutta partenza che ci ha condizionato. Una partita sempre in salita, per arrivare fino al 9-9, e poi perdere. Dovremo ripartire da quello che di buono abbiamo fatto nella seconda parte di quella partita. Contro avversarie che stanno bene e che hanno vinto anche contro Trieste".

Anche la Storm Vela sta bene e ha voglia di dimostrarlo: "Personalmente ho voglia di vedere all'opera la squadra e capire se è pronta e se la può giocare. Le ragazze, da parte loro, hanno voglia di riscattare quella brutta partenza a Genova e di giocare una buona gara". Un campionato che riesce a contribuire alla crescita delle atlete più giovani: "Le nostre giocatrici più giovani stanno avendo minutaggi in crescita rispetto alle prime partite e continueranno ad averlo di sicuro - conclude Milko Pace - per la loro maturazione e per quella di tutta la squadra". Contro il Bogliasco è atteso il rientro di Anastasia Riccio, promettente centroboa classe 2003, assente dalla partita contro l'Orizzonte.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-04-2021 alle 17:12 sul giornale del 16 aprile 2021 - 131 letture

In questo articolo si parla di pallanuoto, sport, Vela Nuoto Ancona, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bXGn





logoEV
logoEV
logoEV