L'antico Sentiero del Borghetto ripulito dai rifiuti

2' di lettura Ancona 19/04/2021 - E' stata una domenica all'insegna della pulizia per i tantissimi ragazzi delle associazioni “Casa dei Giovani Piero Alfieri” e di “2hands-Ancona” che a seguito dell'invito di Fiab Ancona Conero e del gruppo dei volontari dell' Antico Sentiero del Borghetto hanno letteralmente invaso il riscoperto percorso che da Posatora giunge a Torrette portando la loro voglia di cambiamento.

Sì, è proprio di cambiamento che stiamo parlando. Questi giovani attraverso i loro “clean up”, così li chiamano, stanno facendo parte di una rivoluzione epocale e culturale che ancora forse non tutti stanno comprendendo. Sono momenti conviviali dove con molta umiltà e senso civico e di comunità, attraverso la loro azione istancabile, stanno dimostrando che i giovani sono parte attiva di un cambiamento buono e non sono tutti degli sfaticati e menefreghisti come spesso si sente dire. Chiedono a gran voce che il loro territorio sia uno spazio per tutti e di tutti, vogliono che l'ambiente che li circonda sia bello, pulito e green. Erano presenti anche tante famiglie con bambini al seguito, a dimostrazione che la cosa sta piacendo molto.

Tra i partecipanti anche l'Assessore all'Ambiente Michele Polenta e la consigliera Giangiacomi che armati di guanti e sacchetti hanno contribuito a raccogliere i tanti rifiuti (725 kg) lungo il percorso. Percorso che collega i quartieri di Posatora-Palombella e Torrette passando appunto al Borghetto, il quartiere scomparso con la grande frana di Ancona.

Il prossimo anno saranno trascorsi 40 anni dalla grande frana che ha ferito profondamente Ancona e spazzato via tantissime case. Il gruppo di volontari che i mesi scorsi ha riaperto il sentiero è molto attivo e sulla pagina FB “Antico Sentiero del Borghetto – Ancona” si possono vedere tante foto dei loro lavori e dei bellissimi video che stanno letteralmente spopolando tra gli anconetani.

Fiab Ancona Conero è fin da subito stata a supporto di quest'iniziativa e più volte ha espresso la necessità e priorità di realizzare un percorso ciclopedonale che possa collegare questi quartieri, mettendo in sicurezza i tantissimi ciclisti che transitano lungo la via flaminia all'altezza della frana Barducci, oltre che i tanti pedoni che spesso camminano sulla strada non essendo presente il marciapiede.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-04-2021 alle 17:20 sul giornale del 20 aprile 2021 - 154 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa, FIAB Ancona Conero

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bYoe