Calcio a 5: il Cus Ancona vola in serie A

3' di lettura Ancona 20/04/2021 - Il risultato che non ti aspetti matura in quel di Corinaldo dove la formazione di casa travolge per 11 a 6 l’Ascoli. In virtù di questo risultato il Cus Ancona è promosso con una giornata di anticipo in serie A2.

A nulla infatti conta l’ultima giornata di campionato in programma sabato che vedrà gli universitari 55 punti in classifica giocare sul campo del Russi mentre l’Ascoli 52 punti in casa se la dovrà vedere con il Cagli. A spedire i dorici in serie A prima volta nella storia del Cus Ancona il vantaggio negli scontri diretti che di fatto tolgono qualsiasi interesse all’ultima giornata di campionato.

Una cosa è certa, la vittoria del Cus Ancona per alcuni è stata una sorpresa per altri invece il risultato di un lavoro portato avanti negli anni, una programmazione che stagione dopo stagione ha sempre portato i dorici a veleggiare nelle zone alte della classifica. Una stagione quella non ancora finita che il Cus Ancona ha iniziato in sordina con lo staff tecnico che è stato bravo ad amalgamare un gruppo di ragazzi a cui si è aggiunto qualche elemento di esperienza che nei momenti di difficoltà che di certo non sono mancati ha fatto da collante. Una favola per una squadra quella del Cus Ancona che si è ritrovata a battagliare con formazioni almeno sulla carta molto più forti ma che alla fine hanno ceduto il passo agli universitari.

Una gioia immensa per lo staff tecnico giocatori ma anche dirigenti del Cus Ancona molti dei quali ieri sera hanno seguito la partita del Corinaldo sulla pagina Facebook della stessa società del Corinaldo per ritrovarsi poi attorno alle 21 al Palacus di Posatora. Un passa parola quasi spontaneo giusto il tempo di stappare qualche bottiglia per poi provvedere attorno alle 21,50 al rompete le righe causa restrizioni legate al Covid 19. Una serata breve ma intensa che resterà nella storia del Cus Ancona. Lacrime di gioia nel volto del presidente David Francescangeli ma anche la sorpresa delle maglie celebrative fatta stampare da David Caselino team manager del Cus Ancona.

E proprio a causa delle restrizioni legate al Covid 19 non tutti hanno potuto partecipare a questa festa improvvisata e allora a Fabio Carletti responsabile della sezione del calcio e a Francesco Battistini non è restato altro da fare che congratularsi via telefono con il tecnico Michele Riste. In un momento di festa sono arrivati anche i complimenti dell’Askl Ascoli per la vittoria del campionato, un gesto particolarmente gradito dalla dirigenza del Cus Ancona per una squadra quella ascolana che ha sempre creduto nella rimonta fino alla trasferta di Corinaldo. Fa festa anche la città di Ancona con il capoluogo di regione che ritrova un campionato di serie A.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-04-2021 alle 13:37 sul giornale del 21 aprile 2021 - 178 letture

In questo articolo si parla di sport, calcio a 5, Cus Ancona, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bYvS





logoEV