Falconara: uno studente del Cambi premiato a Roma per il concorso nazionale del Rotary International

4' di lettura 18/06/2021 - Il suo lavoro si è classificato terzo in tutta Italia (categoria scuole e istituti superiori) nella rassegna promossa Distretti Rotary su "Legalità e Cultura" per l’anno 2020-2021.

C’è uno studente del Cambi di Falconara tra i premiati del concorso «Legalità e Cultura» promosso dai Distretti italiani Rotary International: si tratta di Matteo Galeazzi, neo 18enne, che stamattina ha ricevuto a Roma il terzo premio (categoria scuole e istituti superiori) producendo un elaborato sul tema «Emergenza sanitaria ed economica. Tra diritti, libertà sospese, solidarietà e interessi comuni: il ruolo delle istituzioni e dei cittadini».

Dall’Italia intera sono arrivati centinaia di lavori: i giovani, si sa, sono stati tra i più penalizzati nel pieno della pandemia Covid-19. Ma quello del liceale falconarese si è distinto particolarmente, per la capacità creativa e gli spaccati di realtà descritti, tanto da ottenere il terzo premio. In presenza delle autorità del mondo rotariano, dei rappresentanti del Comune di Roma, di professori ed esponenti di rilevo nazionale del comparto Cultura, Matteo è stato insignito del prestigioso riconoscimento in piazza del Campidoglio. Ha viaggiato verso la Capitale assieme a sua mamma Lorella, alla professoressa di Lettere e vicepreside del Liceo Cambi Orietta Basili e al presidente del Rotary Club Falconara Sergio Rinaldoni, che ha presidiato all’iniziativa portando i suoi saluti e i complimenti del Distretto 2090.

«Per tutto il Club falconarese e per il Distretto 2090 è motivo di grande orgoglio – commenta il presidente Rinaldoni -. Ci congratuliamo con Matteo per aver portato in alto il nome di Falconara». Lui che a Falconara è un alunno del Liceo Cambi, ma è originario di Ancona. In quest’anno scolastico ha frequentato il quarto, tra Dad e lezioni a singhiozzo come tutti i suoi colleghi. Ma nonostante una situazione di difficoltà, ne ha tratto ispirazione ed ha trasferito su carta le emozioni provate, realizzando un elaborato perfetto, giudicato con parere positivo sia dalla sua scuola, che lo ha selezionato - assieme ad altri tre - e inviato a Roma, sia dalla Commissione valutatrice. Che addirittura lo ha fatto salire sul terzo gradino del podio.

Una grande, grande soddisfazione per il giovane: «Inaspettata – ammette Matteo -, considerato che hanno partecipato studenti da tutta Italia. Per questo non posso che essere orgoglioso. Quando mi hanno comunicato di essere arrivato terzo ho provato una vera gioia. Ho titolato il lavoro ‘Vorrei avere il potere di…’ e l'ho impostato come fosse un diario, dove ho raccontato le giornate più importanti in piena pandemia, a livello personale e generale, in un mix di racconti tra realtà e fantasia, ma comunque parlando di quanto abbiamo vissuto. Tra normalità sospesa, socialità perduta e ritrovata, criticità, pensieri e problemi che sono diventati preponderanti nelle abitudini di ciascuno di noi». Matteo ha centrato perfettamente il tema e di questo la sua scuola non può che essere contenta: «Voglio mandare un grande ringraziamento ai miei compagni del Cambi e alla professoressa di Lettere Orietta Basili che mi ha spinto a partecipare, proponendoci questo concorso».

La docente, nonché vicepreside della scuola, lo ha accompagnato a Roma per ritirare il premio: «Il suo è stato un lavoro creativo – la voce della Basili -, ma comunque non l’unico. Anche i suoi colleghi hanno preparato elaborati interessanti, toccanti, ognuno dalla propria prospettiva di quella che è stata l’esperienza durante l’emergenza sanitaria. Ho dovuto sceglierne soltanto quattro da inviare alla Commissione ed è stata una decisione difficile. Diciamo che quello di Matteo, come gli hanno riconosciuto tutti, ci ha colpito particolarmente». Se si pensa, anche, che il 18enne frequenta l’indirizzo sportivo, ma ha dato dimostrazione di essere un’ottima «penna».

A ringraziarlo anche la dirigente scolastica e sindaco di Falconara Stefania Signorini: «Bravo Matteo, ci hai resi orgogliosi di te». Come terzo premio ha ricevuto un tablet e un attestato di riconoscimento. Ma soprattutto, al ritorno, si è messo in valigia una grossa soddisfazione ed un’esperienza da ricordare e raccontare.


Da Rotary Club Falconara Marittima

 







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-06-2021 alle 17:03 sul giornale del 19 giugno 2021 - 181 letture

In questo articolo si parla di attualità, falconara, falconara marittima, rotary, rotary falconara, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b7HZ





logoEV