Falconara: in arrivo due nuove ginecologhe e medici di famiglia con incarico temporaneo

medico 3' di lettura 23/07/2021 - Il direttore dell’Area Vasta 2 Giovanni Guidi risponde alla lettera del sindaco Stefania Signorini con le prime soluzioni.

Arrivano due nuove ginecologhe per l’ambulatorio e per il consultorio di Falconara, mentre per far fronte alla carenza di medici di medicina generale saranno affidati dall’Asur incarichi temporanei in attesa delle nomine definitive. E’ quanto si legge nella lettera inviata nella mattinata di oggi, venerdì 23 luglio, dal direttore dell’Area Vasta 2 dell’Asur, Giovanni Giudi, in risposta al sindaco Stefania Signorini. Il sindaco, mercoledì scorso, aveva infatti scritto allo stesso Guidi, oltre che all’assessore regionale alla Sanità Filippo Saltamartini e al direttore generale di Asur Marche Nadia Storti, per chiedere innanzitutto la sostituzione immediata dei medici di famiglia andati in pensione e del dottor Sergio Costantini, sospeso dal 20 luglio per sei mesi. L’emorragia di professionisti che sta infatti mettendo in grave difficoltà la popolazione.

«La recente selezione per l’accesso alla specialistica – si legge nella lettera – si è conclusa il 20 luglio e quindi siamo fiduciosi che si possano conferire incarichi temporanei in attesa della nomina dei medici titolari». Il direttore dell’Av 2 giustifica i ritardi delle sostituzioni con i tempi burocratici di pubblicazione dei bandi e con la difficoltà di reperire professionisti. «Nonostante le cinque carenze pubblicate» nel marzo scorso, «è intervenuta la sola accettazione di un medico; un altro medico, vincitore della carenza nel Comune di Ancona, ha dichiarato di voler aprire un secondo ambulatorio a Falconara, non prima del 25 agosto. Contestualmente questa Area Vasta ha pubblicato avviso annuale per il conferimento di incarichi provvisori e, per il Comune di Falconara, non è pervenuta alcuna accettazione».

Questo ha comportato «la necessità di proseguire l’iter previsto dalle norme contrattuali e cioè la pubblicazione sul sito nazionale della Sisac (Struttura interregionale sanitari convenzionati) di tutte le carenze non accettate dai medici. Detta procedure prevede l’obbligo dei 30 giorni di pubblicazione». Uno spiraglio si intravede anche per il funzionamento del distretto sanitario, di cui il sindaco Signorini aveva chiesto conto nell’ultima lettera. In particolare in autunno sono attese due ginecologhe. «Dal mese di ottobre – scrive Guidi – verrà acquisito un dirigente medico dipendente ginecologo, la dottoressa Anna Lisa Di Stefano, per trasferimento da altra Area Vasta dedicato esclusivamente alle attività consultoriali». «Nel mese di settembre verranno inoltre attivate 10 ore settimanali al poliambulatorio di Falconara con una specialista ambulatoriale, che ha accettato le ore di Ginecologia». «Mi fa piacere che sarà risolto a breve almeno il problema della ginecologia – dice il sindaco STefania Signorini – Continuerò a chiedere all’Asur di implementare il consultorio anche con la figura dello psicologo e soprattutto monitorerò la situazione dei medici di base. Se le carenze non saranno colmate continuerò a battermi per i miei cittadini».






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-07-2021 alle 14:30 sul giornale del 24 luglio 2021 - 373 letture

In questo articolo si parla di attualità, falconara marittima, Comune di Falconara Marittima, medico, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cbNh





logoEV
logoEV