contatore accessi free

Amici della Musica, al via le residenze musicali al Museo Archeologico

2' di lettura Ancona 08/08/2021 - Si inaugurano le residenze musicali della Società Amici della Musica Guido Michelli, con Regione Marche e AMAT, con un progetto artistico articolato che vede in questa residenza la messa a punto di una produzione molto particolare.

La residenza si tiene in una sede prestigiosa, il bellissimo Salone delle feste del Museo Archeologico Nazionale delle Marche, museo con cui gli Amici della Musica collaborano da anni per i concerti estivi nella terrazza e per le residenze musicali, e questo per dimostrare anche come i luoghi delle cultura e i contenuti culturali s’incontrano e creano valore insieme. Il noto compositore romano Francesco Antonioni, il poeta anconetano Luigi Socci, con Bianca Ottaviani, voce pop, e Mauro Paolo Monopoli, violoncello, si uniscono nel realizzare un lavoro commissionato a Francesco Antonioni e a Luigi Socci per questi due giovani artisti. Si è scelto di lavorare con due giovani musicisti sia per le caratteristiche particolari del brano, sia per la lunga inattività causata dalla pandemia al settore artistico, che ha penalizzato maggiormente i giovani talenti emergenti.

Francesco Antonioni, (già ospite degli Amici della musica nel 2016 e nel 2017), in questa residenza lavora con il poeta Luigi Socci, e con la cantautrice Bianca Ottaviani (Ancona,1996), e il violoncellista Mauro Paolo Monopoli (Bisceglie 2000), - anche loro già ospiti degli Amici della musica - per realizzare insieme la parte vocale e la parte strumentale ascoltando le rispettive idee e esigenze. E’ una opportunità accolta come una sfida perché si tratta di misurarsi con una composizione molto insolita, in cui la musica colta incontra la musica pop su un testo poetico.

Si tratta di una composizione che sarà eseguita in ottobre, commissionata ad Antonioni per un altro progetto regionale, “Patrimonio in scena”, e realizzata per la cittadina di Montegranaro. Il brano nelle parole e nella musica, rappresenta in qualche modo le caratteristiche di Montegranaro, la sua parte antica, il centro storico (violoncello) e quella moderna, con le famose fabbriche calzaturiere (voce pop). Il progetto di residenza si inserisce e diventa elemento di un sistema che si mette in relazione e ottimizza le risorse di tre importanti iniziative che gli Amici della Musica portano avanti con la Regione Marche, con Amat e con il Consorzio Marche Spettacolo: le Residenze Musicali, Patrimonio in scena, e la Masterclass di Mario Brunello a San Ginesio (con Ministero della Cultura). Da quest’ultima proviene infatti il giovane violoncellista Mauro Paolo Monopoli, attualmente semifinalista al prestigioso Concorso di Ginevra (in corso).






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-08-2021 alle 19:33 sul giornale del 09 agosto 2021 - 212 letture

In questo articolo si parla di musica, spettacoli, Associazione Amici della Musica Guido Michelli, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cd16





logoEV
logoEV