contatore accessi free

Perseguita l'ex compagna: 40enne finisce ai domiciliari

Squadra mobile - polizia 1' di lettura Ancona 10/08/2021 - Molestava, insultava e minacciava la ex compagna e il padre di lei: 40enne arrestato dalla polizia e posto ai domiciliari

Mesi da incubo quelli vissuti da una donna anconetana, vittima da tempo dei comportamenti persecutori di uno stalker, il suo ex compagno. Incubo finito nel pomeriggio di lunedì, quando i poliziotti della Squadra mobile dorica hanno eseguito la misura cautelare degli arresti domiciliari nei confronti del 40enne, responsabile del reato di atti persecutori aggravati e continuati.

Le indagini erano partite in seguito alle numerose denunce e querele sporte dalla vittima a partire dal dicembre 2020. Durante la convivenza l’uomo aveva sempre manifestato una morbosa gelosia nei confronti della compagna, esercitando un forte controllo su ogni aspetto della vita della donna. Frequenti le scenate di gelosia e gli scoppi d'ira per numerosi e futili motivi.

Dopo la fine della relazione il 40enne ha iniziato a perseguitare la ex e il padre di lei, con continui e ripetuti messaggi contenenti gravi insulti e minacce. Comportamenti che sono perfino aumentati dopo la notifica dell’avviso di conclusione delle indagini preliminari. Al termine dell'indagine il gip del tribunale di Ancona ha quindi emesso l’ordinanza di custodia cautelare degli arresti domiciliari a carico dell’uomo.






Questo è un articolo pubblicato il 10-08-2021 alle 18:46 sul giornale del 11 agosto 2021 - 149 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, stalking, marco vitaloni, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ceji





logoEV
logoEV