contatore accessi free

Pianificare un trasloco nel modo migliore

3' di lettura Ancona 06/09/2021 - Pianificare un trasloco nel modo migliore non è mai semplice; è un'attività improvvisa il più delle volte, dettata da necessità lavorative o di carattere logistico, viene affrontata sempre con un po' di timore, perché ci si chiede se si riuscirà a fare tutto bene, se si potranno trasportare tutti i propri averi in modo semplice e soprattutto con poca spesa.

Il modo migliore per affrontare un trasloco e senza dubbio quello di interpellare degli esperti; perché spesso l'idea iniziale è quella di fare da soli, ovvero un trasloco fai-da-te ma le operazioni non sono semplici e se non si è attrezzati in modo adeguato anziché risparmiare si finisce per spendere più denaro. E il fai-da-te in un trasloco è un vero salto nel buio.

Chiedere preventivi a professionisti specializzati del settore

I professionisti specializzati in questo settore sanno effettuare traslochi presto e bene, facendosi carico di tutti gli oneri e di tutte le operazioni necessarie, scaricando così il richiedente da un lavoro veramente faticoso e caotico; che può stressare chi non è abituato a effettuare operazioni di questo tipo.

Ovviamente per affrontare il tutto in maniera informata e organizzata è sempre bene chiedere preventivi per il trasloco a diverse ditte, che si potranno occupare del carico e dello scarico di tutti gli arredamenti e delle suppellettili che vogliamo spostare nella nuova casa. Il sistema più adeguato di cambiare casa senza stressarsi e impazzire compiendo un lavoro che non ci compete e del quale sappiamo molto poco.

Dettagli e pianificazione assistita per un trasloco facile

Il preventivo iniziale è sempre il modo migliore per avere una visuale chiara e generale di tutta la faccenda; poiché il trasloco assistito ha obbligatoriamente un costo. Una volta che siamo arrivati alla conclusione che il trasloco fai da te non è l'ideale, dobbiamo quindi metterci in contatto con una ditta di traslochi. Per chiedere il famoso preventivo; facendo questo dobbiamo anche comunicare ai professionisti che abbiamo interpellato il volume di tutte le cose che ci sono da trasportare: mobili, scatoloni, suppellettili, soprammobili. Insomma tutto quello che riguarda noi e la casa. Un preventivo serve sempre per traslochi ad Ancona o in altra città.

Traslocare risparmiando

In base a questo la ditta trasportatrice può darci un quadro preciso della spesa; poiché può valutare il volume delle masserizie che possediamo; può valutare il costo anche su base chilometrica, ovvero: quanti sono i chilometri da percorrere dalla vecchia casa alla nuova casa. Dobbiamo tenere in considerazione che per fare da soli dobbiamo mettere in conto le spese della benzina, le spese del noleggio di un mezzo adeguato, perché un trasloco non si può fare con una normale auto e se non siamo già in possesso di un furgone o di un camion dobbiamo procurarcelo a noleggio.

Inoltre dobbiamo inserire nell'elenco delle spese anche gli imballaggi, gli scatoloni e tutti i materiali che servono per trasportare tutto quello che noi possediamo. A conti fatti sicuramente la spesa può superare ampiamente la cifra che ci può essere richiesta, a seguito di un preventivo, da una ditta di traslochi seria professionale e organizzata. Che è senz'altro la scelta migliore.






Questo è un articolo pubblicato il 06-09-2021 alle 18:19 sul giornale del 06 settembre 2021 - 15 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/chWs