In che modo la blockchain può pulire i nostri oceani e salvare le foreste

burrasca vento mare mosso 3' di lettura Ancona 22/09/2021 - Il concetto di blockchain è nato dal desiderio di creare qualcosa che fosse decentralizzato, trasparente, immutabile e completamente sicuro. Queste caratteristiche sono simili a ciò che le persone cercano quando sentono il termine "bene sociale".

Pertanto, non sorprende che molte organizzazioni stiano esaminando come utilizzare questa tecnologia per migliorare se stesse e allo stesso tempo aiutare gli altri.

Pulire gli oceani

L'oceano è una fonte di vita e un pozzo per i rifiuti del mondo, ma la sua salute è peggiorata.

La pesca eccessiva e l'inquinamento hanno decimato la biodiversità marina, mentre il cambiamento climatico minaccia di aumentare la gravità di tempeste, malattie e altri impatti. Agli attuali ritmi di progresso, una percentuale allarmante di specie marine è a rischio estinzione. In effetti, le specie marine possono estinguersi due volte più velocemente delle specie terrestri, a causa della ristretta gamma di temperature in cui possono abitare.

La situazione è così grave che è diventata persino un problema nella politica degli Stati Uniti: dall’insediamento di Biden e dai successivi ordini esecutivi, le agenzie federali devono frenare la loro sovrassegnazione di combustibili fossili a favore delle energie rinnovabili e dell'efficienza energetica, compresa la riduzione della dipendenza dell'America dal petrolio promuovendo produzione di energia domestica come l'energia eolica e solare.

La mossa è stata ampiamente lodata dai gruppi ambientalisti, ma ha incontrato una feroce resistenza da parte delle compagnie petrolifere statunitensi.

Mentre si stanno compiendo alcuni sforzi per ridurre l'impatto umano sul pianeta in generale, non si fa abbastanza e gli oceani sono spesso trascurati, e questo deve cambiare se vogliamo che questo ecosistema sopravviva nel futuro ed essere in grado di sostenere la vita come lo conosciamo oggi.

Con progetti blockchain come Next Earth, gli appassionati di NFT possono adottare misure concrete per farlo. Quindi se anche tu vuoi investire in criptovalute e aiutare il pianeta facendo diventare la blockchain qualcosa di mainstream, clicca qui e scopri come farlo investendo un capitale minimo.

Next Earth è una replica virtuale della Terra costruita sulla blockchain. Gli utenti possono acquistare e vendere appezzamenti di terreno virtuale a sostegno degli sforzi ambientali. In effetti, Next Earth ha recentemente aperto la strada alla prima ITO, o Initial Tile Offering, vendendo oltre 1,5 milioni di dollari di beni immobili virtuali, il 10% dei quali sarebbe destinato a enti di beneficenza ambientali, tra cui The Ocean Cleanup.

Ocean Cleanup cerca di rimuovere i rifiuti di plastica dagli oceani, con l'ambizione di rimuovere il 90% dell'inquinamento da plastica galleggiante negli oceani.

Salvare le foreste

La foresta pluviale amazzonica è il luogo più ricco di biodiversità della terra, ospita circa 3 milioni di specie di piante, animali e insetti.

Ma viene anche distrutta a un ritmo senza precedenti. Negli ultimi 50 anni, dal 15 al 17% dell'Amazzonia è stato deforestato. Come per gran parte del clima, c'è un "punto di svolta" della deforestazione, che, una volta raggiunto, porterà a conseguenze terribili e catastrofiche per l'umanità. Quando si tratta della foresta pluviale, si stima che quando la terra bonificata raggiungerà il 25%, non ci saranno abbastanza alberi per il ciclo dell'umidità, causando il degrado della foresta pluviale e trasformandola in una savana.

Le foreste pluviali sono importanti non solo per la loro biodiversità, ma perché fungono da giganteschi serbatoi di carbonio. Immagazzinano una grande percentuale delle emissioni di CO2 prodotte dall'uomo e prevengono il riscaldamento globale potenzialmente catastrofico assorbendo molto più calore di quello che rilasciano nell'atmosfera.

La buona notizia è che queste foreste possono essere salvate, ma solo se agiamo ora. Proprio come una parte delle transazioni NFT di Next Earth è stata assegnata a The Ocean Cleanup, una percentuale ancora maggiore nel suo recente ITO è stata donata ad Amazon Watch, che serve a proteggere l'Amazzonia.

In definitiva, la blockchain ha il potenziale per fare del bene e salvare l'ambiente è probabilmente il punto di partenza più importante.






Questo è un articolo pubblicato il 22-09-2021 alle 08:37 sul giornale del 22 settembre 2021 - 36 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, vento, burrasca, articolo, mare mosso

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ckrO





logoEV
logoEV