Falconara: "I soliti ig-noti processing", in esposizione le opere di 10 artisti da tutta Italia

4' di lettura 26/10/2021 - La collettiva sarà allestita nella Sala Mercato di via Bixio . Il vernissage si terrà sabato 30 ottobre alle 18 nell’isola pedonale, vicino a piazza Fratelli Bandiera

Una collettiva di opere provenienti da tutta Italia per promuovere l’arte contemporanea e talenti nascosti. Nasce a Falconara a cura di Mary Sperti ‘I soliti ig-noti Ms eventi’. La manifestazione, organizzata in collaborazione con il Comune di Falconara, è alla sua prima edizione. Dal 30 ottobre al 14 novembre saranno esposte le opere di 10 artisti provenienti dalle Marche e dal resto d’Italia. Pittura e scultura, saranno le arti ospitate presso il Mercato Coperto di Falconara per questa prima edizione. L’ingresso alla mostra è gratuito. Il vernissage della collettiva è previsto per sabato 30 ottobre alle 18, poi la mostra sarà visitabile ogni sabato, domenica e lunedì dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 19, il martedì, mercoledì, giovedì e venerdì dalle 16 alle 19.

«Ho apprezzato la proposta di Mary Sperti – dice il sindaco Stefania Signorini – che offre ai falconaresi l’occasione di ammirare opere di artisti locali e nazionali e allo stesso tempo promuove gli stessi artisti nel nostro territorio». «Ms Eventi è sempre alla ricerca di talenti nascosti, per promuovere l’arte contemporanea – sottolinea Mary Sperti –. I soliti ‘ig-noti’ processing, come tutti i progetti firmanti Ms eventi è finalizzato alla promozione e valorizzazione delle opere e degli autori, con l’intento di creare un contenitore dove si intrecciano pittura, scultura, fotografia e spesso anche danza, letteratura, performance live e installazioni. Proprio per questo, questo progetto è un avvenimento totale e totalizzante».

«Tra gli obiettivi di ‘I soliti ig-noti’ – aggiunge Mary Sperti – c’è anche quello di promuovere artisti selezionati e fornire ai fruitori e collezionisti d’arte, una scelta accurata di opere. Pur essendo una collettiva, raccoglie espressioni artistiche contemporanee sempre originali, di spessore, in grado di emozionare. L’obiettivo del progetto è unire e valorizzare tutte le forme di arte e cultura sostenendo e promuovendo artisti di qualità, ma anche le città e le location che ospita l’evento. Dopo alcuni anni di pausa sento il bisogno di cercare promuovere la città di Falconara e ritentare con entusiasmo un rinascita del concetto di arte di qualità, in un territorio che merita di essere conosciuto anche da altre regioni. Tutto questo è possibile ospitando artisti di altre regione che possano incrociare il nostro territorio sotto svariati aspetti ricettivi».

In questa prima edizione di ‘I soliti ig-noti processing’ saranno esposte le opere dei primi 10 artisti selezionati: Maria Grazia Battestini (Mondavio, Pu), Roberto Carnevali (Ancona), Andrea Dubbini (Falconara), Fabio Falcioni (Fano), Claudia Bilò Fioravanti (Ancona), Mario Formica (Rimini), Isabella Marinelli (Riccione), Claudio Orlandini (Ancona), Mary Sperti (Falconara), Biagio Vinella ( Brescia). Le opere in mostra hanno tutte particolare rilievo in quanto parliamo di artisti con un percorso artistico già avanzato. Le opere di Andrea Dubbini, ricche di ricerca, artista poliedrico, ha riscosso notevole successo diversi eventi internazionali; le opere di Maria Grazia Battestini, emozionanti e colme di intrinseco carattere femminile, sensibile e ricercata; Mario Formica artista originale che utilizza materiali di scarto, legati alla contemporaneità per creare opere affascinanti e attuali; Biagio Vinella tocca temi importanti realizzando opere preziose sotto l’aspetto comunicativo e di ricerca di materiale; Claudio Orlandini l’artista del mare e delle vele, racconta la sua terra con elegante utilizzo del colore ad olio, con forme essenziali e pulite. Un intreccio chiaro tra forma e colore che rende la sua arte identificabile; Isabella Marinelli, come non innamorarsi dei suoi calchi che immortalano il tempo che fu. Tecnicamente eccezionale, rende il corpo un messaggio unico; Le opere di Claudia Bilò Fioravanti essenziali pulite moderne che toccano senza indugio le corde dell’anima. Roberto Carnevali con la sua tecnica antica si ispira a temi contemporanei toccando chi guarda e spingendolo a porsi continue domande. Le opere di Fabio Falcioni nascono dalla forza della natura umana e animale. Con materiale della terra, appunto la terracotta crea anime vive pronte a scuotere la nostra interiorità.

«Infine le mie opere – conclude Sperti – che lascio raccontare agli altri, opere pronte ad esplorare le cicatrici e le risoluzioni delle stesse. Tutte le opere sono state accuratamente selezionate per portare al fruitore qualità e grandi emozioni. Finalmente si riparte e lo si fa con una mostra collettiva, che comprende artisti vari, tutti molto interessanti, innovativi e poliedrici». Durante i vernissage sarà presente Isabella Marinelli, artista di Riccione che si esibirà nella performance dal titolo ‘Hic et nunc’ e la performance musicale dell’artista Franky People di Ancona.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-10-2021 alle 17:25 sul giornale del 27 ottobre 2021 - 219 letture

In questo articolo si parla di attualità, falconara marittima, Comune di Falconara Marittima, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cqDO





logoEV
logoEV
logoEV