Sottoscritto un protocollo d’intesa per la tutela del lavoro in edilizia

2' di lettura Ancona 27/10/2021 - Sottoscritto dall'Ispettorato del Lavoro di Ancona e le associazioni del settore un procotollo d'intesa per la tutela del lavoro in edilizia

Mercoledì mattina presso la sede dell'Ispettorato Territoriale del Lavoro di Ancona, il Direttore ha sottoscritto con i rappresentanti di Assistedil Ancona - Cassa Edile - Scuola Edile e Cassa Edile Artigiana e della Piccola e Media Impresa delle Marche, unitamente al Comitato Paritetico Territoriale per la Prevenzione Infortuni, l'Igiene e l'Ambiente di Lavoro della Provincia di Ancona e all'Ente Comitato Paritetico Artigianato Marche Prevenzione Infortuni e per la Formazione in Edilizia della Regione Marche un protocollo d'intesa, attuativo del Protocollo nazionale sottoscritto dall'Ispettorato Nazionale del Lavoro con la CNCE l'11 marzo 2021, finalizzato a consentire forme di scambio di informazioni e dati tra l'Ispettorato, le Casse Edili e gli Organismi paritetici, nel rispetto della normativa in materia di trattamento dei dati personali e privacy.

Il Protocollo d'Intesa, che si pone nella lunga storia di rapporti tra le Istituzioni preposte all'attività ispettiva sui luoghi di lavoro e le Parti Sociali del settore edile, mira ad attivare tutte le sinergie opportune allo scopo di garantire la regolarità, la legalità e la leale concorrenza sul mercato degli attori operanti nel settore edile, anche alla luce del decreto del Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali n. 143 del 25 giugno 2021, che definisce un sistema di verifica della congruità dell'incidenza della manodopera impiegata nella realizzazione di lavori edili, in attuazione di quanto previsto dall'Accordo collettivo del 10 settembre 2020. L'Ispettorato del Lavoro di Ancona intende assicurare, anche attraverso la condivisione dei dati e delle informazioni in attuazione dell'odierno Protocollo, una ancora più efficiente ed efficace vigilanza sul rispetto della sicurezza nei cantieri edili e sulla regolarità contrattuale, previdenziale e assicurativa dei rapporti di lavoro del personale occupato.

Assistedil Ancona e CEDAM, in uno con CPT Ancona e EDILART Marche, collocano al centro della propria attività la promozione di iniziative volte a garantire la regolarità e la legalità del lavoro, la tutela della salute e della sicurezza sul lavoro, la congruità della manodopera, la lotta all'evasione, la lotta al dumping contrattuale che, come noto, mina gravemente l'equilibrio del mercato e la garanzia di effettività della tutela di imprese e lavoratori. Per l'attuazione del Protocollo, le Parti si sono impegnate a costituire entro 15 giorni un apposito Tavolo Tecnico composto di sei elementi, rappresentanti dei rispettivi Enti, indicati in modo paritario dalle Parti, del quale faranno parte il Direttore dell'Ispettorato del Lavoro di Ancona, il Coordinatore Assistedil Ancona e il Direttore C.ED.A.M., o loro delegati, che si riunirà con cadenza mensile, in modalità telematica.


Da Ispettorato Territoriale del Lavoro di Ancona





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-10-2021 alle 18:32 sul giornale del 28 ottobre 2021 - 125 letture

In questo articolo si parla di attualità, lavoro, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cqSd





logoEV