contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Falconara: prevenzione dei tumori femminili, il Pergoli si illumina di rosa

2' di lettura
137

Ottobre è ormai da anni il mese della campagna di sensibilizzazione per la prevenzione dei tumori femminili. Quest’anno, più che in passato, i messaggi e i simboli di speranza devono trasmettere fiducia nelle persone per la possibilità che si riesca ad uscire il prima possibile dalla pandemia.

Aderendo anche quest’anno all’invito della LILT di Ancona ad illuminare di rosa il Centro Pergoli di piazza Mazzini a Falconara Marittima nelle giornate di sabato 30 e domenica 31 ottobre l’amministrazione comunale dimostra ancora una volta la grande sensibilità e la volontà di rafforzare la collaborazione con la LILT nel dare un forte segnale di fiducia e di attenzione proprio al problema del tumore femminile.

Per rafforzare in concreto il messaggio della prevenzione, a partire da sabato 30 ottobre saranno disponibili gratuitamente presso il Centro Pergoli degli opuscoli della LILT con informazioni aggiornate ed utili per una corretta prevenzione dei tumori. L’iniziativa vuole segnalare che in un periodo dove il COVID-19 ha monopolizzato l’attenzione di tutti non si deve però dimenticare che la patologia tumorale più frequente è quella che colpisce il seno e ha determinato circa 55.000 nuovi casi del 2020 con un trend in crescita, aggravato dal ritardo delle campagne di screening. L’impegno di giungere a una completa guaribilità del cancro al seno (attualmente attestato intorno all’80% a cinque anni dal trattamento) deve proseguire con maggiore energia.

Lo scenario complessivo che abbiamo di fronte e che dobbiamo superare è ancora rappresentato da alcune problematiche, peraltro amplificatesi con lo stato emergenziale sanitario da COVID-19:

• diagnosi precoci in donne sempre più giovani;

• uniformità territoriale dello screening, allargato all’ecografia;

• codificati periodici controlli clinico-strumentali per le donne già colpite dal cancro al seno;

• coinvolgimento attivo del mondo scolastico femminile (corretta informazione e insegnamento dell’autopalpazione).

La “mission” della LILT contempla infatti anche la sensibilizzazione delle ragazze, affinchè imparino ed effettuino mensilmente l’autopalpazione del proprio seno (come approccio informativo-educativo alla problematica), e la divulgazione dell’importanza della vaccinazione (anche per i ragazzi), al fine di evitare l’infezione da HPV (responsabile di patologie tumorali). Per le donne con tumore al seno, è indispensabile favorire loro un supporto empatico, psicologico e rigenerativo-estetico sia per il superamento di questa fase di criticità della propria immagine sia a garanzia di una più lunga e migliore qualità di vita. L’illuminazione di rosa dei monumenti e dei luoghi pubblici più importanti e significativi delle città italiane è senz’altro solo un simbolo, ma mai come in questo periodo, anche solo una immagine, un messaggio, possono rappresentare un abbraccio “virtuale” che la collettività dona proprio a sostegno di chi si trova in un momento di difficoltà.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-10-2021 alle 15:50 sul giornale del 30 ottobre 2021 - 137 letture