contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > SPORT
comunicato stampa

Pallanuoto A1, la Storm Vela cede per un gol al Bogliasco

2' di lettura
135

La Storm Vela Ancona esce sconfitta dal confronto con il Bogliasco, ma esce dalla piscina del Passetto assolutamente a testa alta.

In equilibrio il primo tempo, in vantaggio al cambio di campo, poi il minibreak decisivo delle liguri nel terzo tempo, nel quarto i fuochi d’artificio: il pari, poi per tre volte in vantaggio le doriche, mentre il Bogliasco acciuffa il pari nel finale e realizza a due secondi dal termine la rete del gol decisivo con Mauceri in superiorità numerica.

Dopo il pesante ko di Verona per la Storm Vela un segnale positivo, di crescita del gruppo, grazie anche agli innesti di Pomeri e Ferretti, come conferma a fine match il coach Milko Pace: “Una partita entusiasmante e un’ottima prova del gruppo. Abbiamo messo in difficoltà il Bogliasco, rispetto alla Coppa Italia sono davvero contento, una prestazione positiva. Certo che l’aiuto di Pomeri e Ferretti ci ha dato una mano ma tutte le ragazze hanno dimostrato di essere cresciute e di essere all’altezza di giocare alla pari queste partite. Resta un po’ di rammarico, e ho le mie responsabilità, perché nell’ultimo minuto avrei potuto chiamare un time-out, in attacco abbiamo sbagliato un passaggio e poi il Bogliasco ha avuto da giocare l’ultima azione, così a 10” abbiamo preso espulsione e a 2” il gol. Responsabilità mia”.

Il tabellino

Storm Vela Ancona-Bogliasco 1951 8-9

STORM VELA ANCONA: Uccella, Strappato, Pomeri 1, Monterubbianesi 1, Ferretti, Vecchiarelli, Bartocci 2, Olivieri, Riccio, Bersacchia 1, Campitelli, Quattrini 3, Andreoni. All. Pace M.

BOGLIASCO 1951: Malara, De March 1, Cavallini, Cuzzupè 2, Mauceri 1, G. Millo 1, Lombella, Rogondino 2, Paganello, Rayner, Carpaneto, Gagliardi 2, Rosta. All. Sinatra.

Arbitri: Navarra e Nicolai.

Note: parziali 2-2, 2-1, 0-2, 4-4 Nessuna giocatrice uscita per limite di falli. Superiorità numeriche: Ancona 2/5 e Bogliasco 0/5 + 2 rigori.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-10-2021 alle 18:42 sul giornale del 02 novembre 2021 - 135 letture