Suicidio assistito: dichiarazione dei Vescovi delle Marche

1' di lettura Ancona 24/11/2021 - "I Vescovi delle Marche esprimono vicinanza e pregano per chi è nella sofferenza di ogni malattia o sta affrontando situazioni di dolore e di sofferenza. Si rammaricano che ci sia chi nella sofferenza ritiene di rinunciare alla vita, scelta che ritengono di non poter mai condividere.

Esortano a non perdere mai la speranza anche nella malattia e nei momenti più dolorosi, ricorrendo a tutti i mezzi che la medicina mette a disposizione per lenire il dolore. Ritengono che la scelta di darsi la morte non sia mai giustificabile e che compito di solidarietà sociale sia creare le condizioni affinchè questo non avvenga mai, senza lasciare nessuno nella solitudine della sua malattia. La vita è un bene ricevuto che va sempre difeso e tutelato"






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-11-2021 alle 11:42 sul giornale del 25 novembre 2021 - 171 letture

In questo articolo si parla di attualità, territorio, vescovi, dichiarazione, Arcidiocesi Ancona Osimo, suicidio assistito, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cvXJ





logoEV