Radiologia Falconara, PD: "Difficile credere ad una reale volontà dell'amministrazione comunale"

3' di lettura Ancona 26/11/2021 - La Sindaca si accoda alle richieste dei Sindacati pur avendo snobbato la nostra richiesta di un Consiglio Comunale aperto sul tema della sanità territoriale a Falconara e facendo sue, come è suo solito, le motivazioni da noi espresse per il mantenimento della struttura di Via Rosselli.

Come Partito Democratico facciamo quindi molta fatica a credere nella buona volontà e nella capacità di avere dei risultati concreti da parte della Sindaca Stefania Signorini. Evidenziamo i motivi.

L'incontro del 22 settembre, al quale come Consiglieri comunali non siamo stati invitati, poco è servito se in quell'occasione non si è avuta nessuna risposta in merito al futuro del servizio di radiologia, nè un impegno ad incrementare altri servizi. Oggi si chiede il mantenimento della radiologia nel Poliambulatorio di Via Rosselli, dopo che i locali sono stati affidati ad un altro servizio che da anni chiedeva giustamente una collocazione dignitosa. Ci sembra una richiesta che fatta oggi sia solo di facciata, nulla fu detto quando segnalammo lo smantellamento della struttura.

Oggi la Sindaca chiede un'analisi dei costi, ma vorrei ricordare che in risposta ad una nostra interrogazione, ci elencò un numero totale di prestazioni effettuate per nulla corrispondenti ai numeri in nostro possesso, risultanti dalle prestazioni effettuate nel mese di novembre 2019. Falconara é la città con l'età media più alta della provincia e raccoglie un bacino di utenza che va da Ancona nord a tutto il territorio dell'ambito. Lo abbiamo fatto presente più volte nel corso degli anni, quando abbiamo assistito a riduzioni e chiusure di servizi essenziali per la cittadinanza, ne ricordo una fra le prime, il Centro Diurno per malati di Alzheimer dell'Istituto Visintini, e l'ultima in ordine di tempo il punto prelievo di Castelferretti, chiusure accettate passivamente dall'amministrazione, senza vere motivazioni se non quelle dei tagli e dei risparmi di personale.

Dov'era la Sindaca quando i cittadini stazionavano per ore lungo i marciapiedi di Via Rosselli in lunghe code per il cambio del medico con lo sportello anagrafe assistiti aperto ad orario ridotto per mancanza di personale? Abbiamo chiesto un confronto aperto con la popolazione, anche a livello di ambito, attraverso un Consiglio Comunale monotematico con i vertici dell'Asur per conoscere quale sia la programmazione per il nostro territorio ma non ci è mai stato accordato dalla Sindaca. Oggi la Sindaca si accorge da quanto da noi evidenziato da giugno scorso.

La verità, al di la delle chiacchiere, è che la Sindaca sulla questione della sanità non sta facendo nulla se non scrivere lettere inconcludenti. la prova di ciò è che tutte le decisioni prese sulla prevenzione nel nostro territorio a seguito dei problemi ambientali sono rimaste lettera morta. Per tutti questi motivi ci risulta difficile credere ad una reale volontà dell'amministrazione di mantenere in piedi il presidio di Via Rosselli.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-11-2021 alle 16:47 sul giornale del 27 novembre 2021 - 146 letture

In questo articolo si parla di politica, falconara marittima, Gruppo Consiliare PD Falconara, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cwEP





logoEV