Calcio dilettanti, giocatori violenti in campo: scatta il Daspo

1' di lettura Ancona 30/11/2021 - Emessi dal questore di Ancona 2 Daspo, con allontanamento di un anno da tutte le manifestazioni sportive, in seguito agli episodi di violenza avvenuti in campo a Vallemiano e Camerano

Il questore di Ancona Cesare Capocasa ha firmato due provvedimenti di divieto di accesso per un anno ai luoghi del territorio nazionale dove si svolgono tutte le manifestazioni sportive di calcio di qualsiasi categoria. Il Daspo è scattato per un tesserato del Piano San Lazzaro e per uno dell’Asd Pietralacroce ’73.

Entrambi si erano resi protagonisti di episodi di violenza lo scorso 6 novembre durante partite dei campionati dilettantistici. Il giocatore del Piano aveva aggredito l'allenatore della squadra ospite, il Senigallia Calcio, colpendolo con un calcio all'addome: era stato squalificato dal giudice sportivo per due anni e sei mesi. Il secondo era stato squalificato per cinque mesi dopo aver aggredito e preso a pugni un dirigente della Real Cameranese a fine gara.






Questo è un articolo pubblicato il 30-11-2021 alle 16:44 sul giornale del 01 dicembre 2021 - 141 letture

In questo articolo si parla di cronaca, calcio, marco vitaloni, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cxli





logoEV