Sequestrate al porto statuette "made in Italy" provenienti dalla Cina

1' di lettura Ancona 11/01/2022 - Statuette in ceramica che riportano sia la dicitura la “Made in Italy” che quella di “Prodotto extra UE”: scatta il sequestro al porto di Ancona

Nell’ambito dei consueti controlli al porto di Ancona, i funzionari dell'Agenzia delle Dogane hanno scoperto e sequestrato 2.558 cartoni contenenti statuette e altri oggetti di ornamento di ceramica provenienti dalla Cina e destinate a un importatore della provincia di Ancona. Gli articoli presentavano sia la dicitura “Made in Italy” che, nel retro, quella di “Prodotto extra UE”, fornendo pertanto indicazioni fuorvianti e ingannevoli per il consumatore finale circa l’effettiva origine del prodotto. L’intera partita, relativa a due spedizioni successive, è stata dunque sottoposta a sequestro e il titolare della società importatrice denunciato all’Autorità Giudiziaria.






Questo è un articolo pubblicato il 11-01-2022 alle 12:28 sul giornale del 12 gennaio 2022 - 155 letture

In questo articolo si parla di cronaca, marco vitaloni, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cEwJ





logoEV
logoEV