Rissa alla Galleria Dorica, scattano i Daspo urbani per i giovani coinvolti

Polizia Ancona 1' di lettura Ancona 17/01/2022 - Notificati dagli agenti della questura i daspo urbani emessi nei confronti dei giovani coinvolti nella maxi rissa di sabato

Cinque daspo urbani e un avviso orale: sono i provvedimenti decisi dal questore di Ancon Cesare Capocasa nei confronti di alcuni giovani coinvolti nella maxi rissa avvenuta sabato pomeriggio alla Galleria Dorica. Per i fatti di sabato, al termine delle indagini, la polizia ha denunciato cinque persone, tre delle quali erano state arrestate; lunedì mattina il giudice ha convalidato i fermi. Denunciati a piede libero un minorenne e un cittadino di nazionalità peruviana.

Nei confronti dei cinque soggetti coinvolti nella rissa è scattato ora anche il Daspo urbano firmato dal questore Capocasa: per i prossimi due anni (un anno per il minorenne) non potranno più accedere a tutti i locali pubblici che si trovano sotto la galleria, in Corso Garibaldi, Piazza Cavour, Corso Mazzini e Piazza Roma. Per uno dei cinque, italiano residente in città, il questore ha emesso anche l'avviso orale.

Il Questore Capocasa: “Si conferma e continua l’impegno costante della Polizia di Stato, non solo a reprimere i reati già commessi, ma ad operare in maniera fattiva per prevenirne di ulteriori, attraverso una mirata attività di controllo e prevenzione sul territorio cittadino e di tutta la provincia di Ancona. I brillanti risultati ottenuti anche nell’individuazione dei responsabili di questo evento confermano che il dispositivo adottato di presidio del territorio, costituisce la risposta vincente in termini di contrasto al degrado e all’illegalità".






Questo è un articolo pubblicato il 17-01-2022 alle 16:02 sul giornale del 18 gennaio 2022 - 184 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, marco vitaloni, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cFF1





logoEV
logoEV
logoEV