contatore accessi free

Ucciso da arresto cardiaco a 35 anni. Era in casa con la moglie e i due figli

Croce Gialla Ancona 1' di lettura Ancona 03/02/2022 - I medici intervenuti sul posto erano riusciti a far ripartire il cuore dell'uomo, ma il secondo attacco cardiaco in sala emergenze era fatale per l'uomo

Dopo un ora di tentativi di rianimazione operati di medici con defibrillatori, massaggio cardiaco e terapia farmacologica, il cuore dell'uomo di 35 anni era finalmente ripartito. Stabilizzato a sufficienza il paziente, sempre in gravissime condizioni, l'auto medica del 118 e il mezzo della Croce Gialla ripartivano da Pietra la Croce verso l'ospedale di Torrette nella serata di mercoledì. Nel tragitto tuttavia una seconda crisi cardiaca colpiva l'uomo. Inutili questa volta i tentativi dei medici di far ripartire il cuore dell'uomo, il cui decesso era dichiarato presso la sala emergenza dell'ospedale. Il 35enne aveva accusa il malore verso le 19 mentre si trovava in casa con la moglie e i due figli.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram di Vivere Ancona.
Per Whatsapp aggiungere il numero 350.0532033 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cercare il canale @vivereAncona o cliccare su t.me/vivereancona
Seguici su Facebook e Twitter





Questo è un articolo pubblicato il 03-02-2022 alle 13:16 sul giornale del 04 febbraio 2022 - 2871 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, croce gialla, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cJqL





logoEV
logoEV
logoEV