contatore accessi free

Continua la campagna di prevenzione e sicurezza della Polizia. Tre gli irregolari espulsi

2' di lettura Ancona 04/02/2022 - Ad essere raggiunti dalla espulsione giudiziaria un gambiano ritenuto socialmente pericoloso, un ghanese con precedenti per violenze e resistenta a pubblico ufficiale e un Somalo scortato in Finlandia

Proseguono i servizi disposti dal Questore di Ancona per garantire l’ordine e la sicurezza pubblica nella provincia.

Nella giornata odierna personale della Questura ha eseguito l’accompagnamento presso il C.P.R. di Brindisi, in esecuzione di un’espulsione giudiziaria su ordine dell’Autorità Giudiziaria come misura di sicurezza emessa per pericolosità sociale, di un cittadino gambiano di anni 24, irregolare sul territorio nazionale. Lo straniero, oltre ad avere precedenti di polizia, era stato condannato a 3 anni di reclusione per reati relativi a violazioni della normativa sugli stupefacenti. Il cittadino gambiano è stato prelevato dal personale della Polizia di Stato dal locale Istituto di Pena e dopo essere stato messo a disposizione dell’Ufficio Immigrazione della Questura, è stato accompagnato presso il predetto centro in atteso di rimpatrio.

Sempre in data odierna, l’Ufficio Immigrazione ha sottoposto a procedura di espulsione un cittadino ghanese di anni 23, domiciliato nella zona del “Piano”, che annovera precedenti penali per lesioni e resistenza a pubblico ufficiale. Al predetto è stato notificato provvedimento di espulsione, nonché ordine del Questore a lasciare il territorio nazionale.

Infine, personale della Polizia di Stato ha eseguito un accompagnamento in frontiera (presso lo scalo aereo di Fiumicino) di un cittadino somalo di 30 anni, in esecuzione di un provvedimento dell’Unità Dublino del Ministero dell’interno. Il soggetto è stato quindi scortato da personale specializzato in Finlandia.

Il Questore di Ancona: “Il mantenimento dell’ordine e la sicurezza pubblica si ottiene anche attraverso una legittima accoglienza ed integrazione degli stranieri e dunque con l’allontanamento di quei soggetti che rappresentano invece un pericolo per la comunità”.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram di Vivere Ancona.
Per Whatsapp aggiungere il numero 350.0532033 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cercare il canale @vivereAncona o cliccare su t.me/vivereancona
Seguici su Facebook e Twitter





Questo è un articolo pubblicato il 04-02-2022 alle 16:52 sul giornale del 05 febbraio 2022 - 148 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cJIi





logoEV
logoEV