contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
comunicato stampa

Arrestati con 15 mila euro di eroina. Avrebbero rifornito la rete di spaccio di Ancona

1' di lettura
566

A finire in manette grazie all'attività dei Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Osimo una coppia, lui francese di origini tunisine di 41 e una italiana di 31. I due sono stati trovati con 150 dosi pronte ad essere vendute

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Osimo erano finiti sulle loro tracce attenzionando la rete dello spaccio nelle zone dell'anconetano e della val Musone. Proprio mettendosi sulle tracce dei clienti della coppia i Carabinieri riuscivano a risalire al metodo utilizzato dai due, che prevedeva accogliere il cliente presso al casa della donna o portare a “domicilio” l'eroina. Gli accordi era presi via social e programmi di messaggistica criptata.

Nonostante le difficoltà operative i Carabinieri riuscivano a ricostruire un attività dei due pusher che avrebbe certificato numerose cessioni in un periodo di tempo che va da dal novembre 2021 al gennaio del 2022, quando i Militari dell'Arma di Osimo concludevano l'operazione con il ritrovamento e il sequestro di circa 150 dosi, di un grammo l'una, per un illecito guadagno di circa 15mila euro. Le dosi erano destinate a soggetti ritenuti appartenenti ad una rete di spacciatori facenti riferimento alla Val Musone e zone di Ancona.

Nella giornata di sabato 29 gennaio, in Osimo erano quindi tratti in arresto i due pusher, dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Osimo, in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari, emessa il decorso 25 gennaio dall’Ufficio del Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Ancona, per il reato di concorso in spaccio continuato di sostanze stupefacenti.


È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram di Vivere Ancona.
Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waVivereAncona oppure aggiungere il numero 350.0532033 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cercare il canale @vivereAncona o cliccare su t.me/vivereancona
Seguici su Facebook e Twitter




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-02-2022 alle 13:16 sul giornale del 11 febbraio 2022 - 566 letture