contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > SPORT
comunicato stampa

Pallamano femminile. Camerano fermata dal Cellini Padova

2' di lettura
131

Le padrone di casa si sono imposte per 37-23 ma le ragazze di coach Davide Campana hanno fatto vedere buone cose

La Pallamano Camerano Femminile riprende il suo cammino in campionato. Le gialloblu, dopo lo stop per covid, hanno riassaporato il parquet nella sfida in casa della Cellini Padova. Le padrone di casa si sono imposte per 37-23 ma le ragazze di coach Davide Campana hanno fatto vedere buone cose. L'avversario di turno era sicuramente proibitivo, seconda forza del torneo, comunque non sono mancate alcune indicazioni positive per il trainer gialloblu.

“La partita è andata discretamente perché in alcuni momenti abbiamo giocato bene in altri meno – commenta coach Campana – Abbiamo sofferto la fisicità delle nostre avversarie anche se abbiamo impostato la nostra gara sul gioco veloce. Come avevo detto è un elemento su cui lavorare e in alcuni frangenti è andato molto bene. Ovviamente con il gioco veloce si giocano più possessi e ci sono più palle gol sia per noi che per gli avversari. Nel primo tempo Padova è partita forte ed ha scavato il solco, mentre nel secondo tempo siamo riuscite a mettere un break arrivando fino al -6. Poi siamo calate fisicamente mentre le nostre avversarie hanno ruotato molto e con le giocatrici titolari ci hanno rimandato indietro. Ora testa alla prossima gara ed alle diverse sfide che ci attendono con il giovanile".

CELLINI PADOVA – PALLAMANO CAMERANO 37-23 (21-11 pt)

CELLINI PADOVA: Danieli, Mariniello 2, Mazzaro 3, Djiogap 9, Morelli 3, Bonaldi 1, Prela 3, Cecchin, Zannoni 2, Meneghini 7, Brinza, Eghianruwa 5, Zerbinati, Enabulele, Aikhionbare 1, Aroubi 1 All. Saadi

PALLAMANO CAMERANO: Pirani, Scandali 4, Toppa, Forconi 3, Furiasse, Velieri 10, Francelli, Coppari, Baldascini 1, Battaglini, Bilò 4, Giambartolomei 1, Rombini All. Campana

Arbitri: Di Dio – Pasqualin



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-02-2022 alle 13:45 sul giornale del 15 febbraio 2022 - 131 letture