contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
comunicato stampa

Nuoto: Vela Ancona campione regionale master

2' di lettura
242

La Vela Nuoto Ancona si riprende il titolo regionale master nella piscina di Fermo, vincendo di misura sulla Polisportiva Montefeltro e su gli altri rivali, quelli tradizionali, cioè il Team Marche e la Rari Master Pesaro

Prestazione corale di spessore, per la squadra anconetana, in cui più le le "stelle" , sulle quali la squadra storicamente fa affidamento, stavolta è stato determinante il livello medio molto solido di tutte le prestazioni. Top performer da sottolineare, comunque, Leonardo Belfioretti tornato ampiamente sotto il minuto (58"78) nei 100 dorso M30 e rilevante prestazione della sorella Chiara nei 50 farfalla. Ma la compattezza e la solidità della prestazione, in termini di punteggio, è giunta anche sia dai master di più vecchia data, come Maurizio De Angelis (200 stile libero e 800 stile libero), Stefano Loreti, 50 stile libero e farfalla, stesse gare in cui ha brillato Davide Marzocchi, che dalle categorie intermedie, con Francesco Occelli e Federico Gregorio nei 400 e 100 stile libero, Francesco Secchiaroli nei 50 farfalla e 100 stile libero, Luigi Nataloni che nei 100 farfalla ha chiuso con un ottimo 1'08"25. Tra le donne la "sorella d’arte" Maria Vittoria Vecchietti - sorella dello sprinter e recordman agonista Eugenio Vecchietti - ha mostrato le sue qualità nei 50 stile libero e 50 rana, evidenziando grandi potenzialità in prospettiva sulla doppia distanza, e il duo Gallardo Calducci in sfida diretta sui 50 dorso e 100 misti. E poi la rana di Michael Guidarelli, atleta e coach alla guida del gruppo, poi quella di Luca Grassini, di Laura Vitaloni e del nuovo acquisto, Samuele Tozzi, sono state un contributo di pregio al raggiungimento del risultato finale. Tante prestazioni di ottimo livello per una squadra, quella della Vela Ancona, che si è presentata all'evento con 23 elementi. Le squadre avversarie, seppur rimaneggiate, si sono tutte presentate a Fermo nettamente più numerose dello scorso anno, con una manifestazione che all’aspetto agonistico ha unito il piacere di ritrovarsi nuovamente e di sfidarsi in piscina. La speranza è che si possa continuare la stagione con altri meeting, sia in vasca lunga che corta per preparare al meglio i Campionati Italiani di giugno a Riccione e gli Europei di Roma ad agosto. Manifestazioni in cui dovrebbero tornare anche le staffette, da sempre il punto di forza della Vela Nuoto Ancona.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-02-2022 alle 13:17 sul giornale del 23 febbraio 2022 - 242 letture