contatore accessi free

Gli ingegneri di Ancona alla Regione: un Testo Unico sulle energie rinnovabili

Pannelli solari 2' di lettura Ancona 23/03/2022 - Lo ha chiesto il Presidente dell’Ordine degli Ingegneri della provincia di Ancona Alberto Romagnoli durante un incontro sul tema organizzato ad Osimo dal Presidente del Consiglio Regionale Dino Latini.

Strutturare e sviluppare la transizione ecologica anche nelle Marche con l’obiettivo di renderla un passaggio concreto che da obiettivo possa diventare realtà. Seguono questa linea direttrice le tre proposte avanzate dal Presidente dell'Ordine degli ingegneri della provincia di Ancona, Alberto Romagnoli, al Presidente del Consiglio regionale Dino Latini nell’incontro svoltosi nei giorni scorsi all’Hotel La Fonte di Osimo sulle energie rinnovabili promosso dal Presidente del Consiglio Regionale Dino Latini.

“Occorre che la Regione avvii una campagna conoscitiva e divulgativa permanente, rivolta a privati ed imprese, che oltre ad illustrare le semplificazioni introdotte dai Decreti n. 108, n. 199 del 2021 e da ultimo dal Decreto n. 17 del 2022, renda consapevoli della necessità di percorrere rapidamente questa Transizione Ecologica. Facciamo conoscere alle persone comuni quali sono i vantaggi di piccoli impianti affinché possano anch’essi averne adeguata consapevolezza soprattutto per quello che riguarda quelli ad uso domestico” ha detto Romagnoli.

”Anche con il Superbonus al 110 per cento è successo la stessa cosa, inizialmente non aveva avuto grande seguito poi è esploso proprio per la maggiore conoscenza che si ha iniziato ad avere su questo versante”. Un ruolo ed una responsabilità, quello attribuito alla Regione Marche, di assoluto rilevo da parte di Romagnoli che invita le istituzioni marchigiane a seguire anche esempi provenienti da altre Regioni “quando hanno provveduto ad elevare il limite di potenza ad un MegaWatt per la Procedura abilitativa semplificata - Pas; questo passaggio è certamente in linea con il limite a 20MW per Pas in zona industriale”.

Ma tutto questo non è ancora sufficiente, dice sempre Romagnoli, che invita la Regione Marche “a rendersi promotrice di un percorso che possa portare alla realizzazione di un Testo Unico sulle energie rinnovabili e nello specifico sul fotovoltaico che raccolga tutte le norme che sono state scritte al riguardo negli ultimi venti anni”. Il percorso verso la Transizione Ecologica è ancora caratterizzato di notevoli difficoltà ma gli ingegneri dorici hanno idee chiare “Manca spesso la volontà politica per procedere cui si unisce ed un l’atavico problema del sistema burocratico. La Germania ha avuto un approccio diverso ed ben più propositivo. Seguiamo gli esempi più virtuosi anche nelle Marche ”, conclude Romagnoli.


da Ordine degli Ingegneri della Provincia di Ancona





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-03-2022 alle 16:30 sul giornale del 24 marzo 2022 - 141 letture

In questo articolo si parla di politica, energie rinnovabili, ordine degli ingegneri della provincia di ancona, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cUtY





logoEV
logoEV
qrcode