contatore accessi free

Operare il paziente da "sveglio": Alive and Awake, 100° caso a Torrette

1' di lettura Ancona 23/03/2022 - Nei giorni 25-26 Marzo è previsto ad Ancona - presso gli Ospedali Riuniti un importante convegno dal titolo: "Alive and Awake: 100° caso negli Ospedali Riuniti di Ancona", che vedrà coinvolti i suoi professionisti

Neurochirurghi, anestesisti, neuropsicologi, neurologi, neuroradiologi e infermieri della nostra Azienda saranno impegnati in una procedura definita in "awake". Si tratta di una tecnica chirurgica che consente di operare, da svegli, pazienti con patologie del cervello allo scopo di controllare in real-time le funzioni cerebrali e di ottimizzarne così la preservazione. “Si tratta di un evento straordinario che solo l’Azienda Ospedaliera regionale poteva realizzare. La procedura presentata, infatti, è una di quelle utilizzate ai massimi livelli dove mano dell’uomo e tecnologia si fondono per ottenere risultati stupefacenti”- così si esprime il Direttore Generale dell’AOU, Michele Caporossi.

Il programma dell’evento prevede che nel pomeriggio di venerdì 25 marzo verrà presentata l'esperienza di Ancona con relatori locali. Parallelamente alle relazioni verrà eseguito un intervento chirurgico in diretta con collegamenti tra sala convegni e sala operatoria. Nella mattina di sabato 26 marzo saranno gli altri Centri ospedalieri a raccontare la loro esperienza di chirurgia in awake, attraverso relazioni tenute da neurochirurghi, anestesisti e neuropsicologi.


da Azienda Ospedaliero Universitaria Ospedali Riuniti
Umberto I-G.M. Lancisi- G. Salesi







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-03-2022 alle 15:45 sul giornale del 24 marzo 2022 - 212 letture

In questo articolo si parla di sanità, attualità, Ospedali Riuniti, comunicato stampa, procedura awake, neurochirurgia ancona, alive and awake

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cUop





logoEV
logoEV
qrcode