Sirolo: Dopo due anni torna la processione del Venerdì Santo. Le emozioni della cerimonia

1' di lettura 16/04/2022 - Si è tenuta ieri sera la 201esima edizione della tradizionale Processione del Cristo Morto del venerdì santo, organizzata dalla Congregazione Gesù, Giuseppe e Maria di Sirolo per la Parrocchia di San Nicola.

I componenti della congregazione religiosa, vestiti con le classiche tuniche verdi e i cappucci neri, hanno preparato per giorni gli allestimenti, mentre ieri sera, coordinati dal Presidente Andrea Bilò, dopo la schiodazione del simulacro di Gesù e la deposizione nel cataletto, lo hanno seguito per tutta la processione.

Il cataletto, preceduto dal parroco Don Michele Marchetti, dalle Suore Francescane adoratrici della S. Croce e dalla Confraternita del SS. Sacramento di Sirolo, e seguito dal Sindaco Filippo Moschella, dal Comandante della Stazione Carabinieri Luca Cristofanetti e da oltre 400 sirolesi.

La processione si è snodata per le vie del centro storico, con un percorso ad anello partito e terminato nella Chiesa di San Nicola di Piazza Vittorio Veneto.

Sono felice, ha dichiarato il Sindaco Moschella, che dopo due anni di sospensione dovuta alla pandemia, oggi si è tenuta la processione del venerdì Santo, perché le tradizioni costituiscono l'anima della popolazione sirolese.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-04-2022 alle 16:54 sul giornale del 19 aprile 2022 - 242 letture

In questo articolo si parla di attualità, Comune di Sirolo, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c15X





logoEV