Pallanuoto A2 maschile, Barbato Design Ancona sabato alla Scandone contro l'Acquachiara

2' di lettura Ancona 21/04/2022 - Sabato napoletano per la Barbato Design Vela Ancona che gioca alle 15 alla Scandone contro l'Acquachiara, per la nona di ritorno. La sfida in casa dell'ultima in classifica dovrà essere sfruttata a dovere dalla Barbato Design

Sabato napoletano per la Barbato Design Vela Ancona che gioca alle 15 alla Scandone contro l'Acquachiara, per la nona di ritorno. All'andata le due squadre non si sono affrontate in quanto la nona di andata è una delle giornate che sono scivolate a fine torneo, quindi gli anconetani affronteranno la formazione napoletana per la prima volta in questa stagione decisi a proseguire la striscia positiva, forti della vittoria a Civitavecchia, del successo interno sul Cus Palermo e del pari nel recupero della scorsa settimana ancora contro il Civitavecchia. Sette punti che hanno dato fiducia alla squadra di coach Igor Pace, ora sesta con una partita da recuperare, quella di Latina, e a due punti dalla Olympic, quinta, ma anche con diverse squadre pronte ad approfittare del primo passo falso dei dorici.

Ecco perché la sfida in casa dell'ultima in classifica dovrà essere sfruttata a dovere dalla Barbato Design, perché mettere il prima possibile al sicuro la permanenza nella categoria sarebbe il primo passo per guardare al resto del campionato - alla Vela mancano sette partite - con maggior serenità. "L'Acquachiara ha giocato ieri e pareggiato il recupero di Civitavecchia - spiega Igor Pace - è una squadra formata esclusivamente da under 18, giovane, molto ben preparata fisicamente, con ragazzi che mostrano miglioramenti evidenti ogni partita. Sarà una partita molto complicata, per noi, da prendere con le molle, alla Scandone fanno sempre buone gare. Noi andiamo a Napoli senza Francesco Baldinelli e Pugnaloni che hanno impegni di lavoro. Dopo la sosta pasquale abbiamo ripreso bene, bisognerà vedere quale sarà il nostro ritmo partita e dovremo fare attenzione alle ripartenze degli avversari, anche se sono queste le partite che ci piace giocare di più. Li ho visti giocare e la classifica non gli rende merito, hanno perso tante partite per un solo gol, dovremo cercare di arginare la loro esuberanza giovanile e il loro momento di fiducia".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-04-2022 alle 16:31 sul giornale del 22 aprile 2022 - 122 letture

In questo articolo si parla di cronaca, pallanuoto, Vela Nuoto Ancona, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c2Vd





logoEV