Falconara: sorvegliato speciale, continuava a spacciare. Arrestato capofamiglia rom

1' di lettura 08/05/2022 - I carabinieri hanno arrestato per spaccio di droga un 62enne di origini rom residente a Villanova

I carabinieri della Tenenza di Villanova hanno arrestato per detenzione e spaccio di stupefacenti un capofamiglia rom di Villanova con numerosi precedenti penali. L'uomo, 62 anni, già gravato da numerosissimi precedenti penali tra i quali spaccio di sostanze stupefacenti, furto, estorsione e ricettazione, era già sottoposto al regime di sorveglianza speciale con l'obbligo di dimora. Nonostante questo aveva continuato con la sua attività di spaccio: la sua casa a Villanova era diventata un andirivieni di consumatori che non erano certo passati inosservati ai militari. Uno smercio al dettaglio “porta a porta”, solo che in questo caso era il cliente a raggiungere il domicilio del venditore.

È bastato documentare alcune cessioni, nel corso di un servizio durato una settimana, perché si potessero riaprire per lui le porte del carcere di Montacuto. Nella giornata di venerdì, dopo l’ultima cessione di 2 dosi di cocaina osservata praticamente “in diretta” dai carabinieri in borghese, il 62enne è stato immediatamente raggiunto nella sua abitazione e arrestato. Era a tavola per cena con tutta la sua numerosa famiglia. Nell'abitazione sono stati trovati e sequestrati anche 630 euro in contanti ritenuti provento dell’attività di spaccio.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram di Vivere Ancona.
Per Whatsapp aggiungere il numero 350.0532033 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cercare il canale @vivereAncona o cliccare su t.me/vivereancona
Seguici su Facebook e Twitter





Questo è un articolo pubblicato il 08-05-2022 alle 12:21 sul giornale del 09 maggio 2022 - 688 letture

In questo articolo si parla di cronaca, falconara marittima, marco vitaloni, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c6nw





logoEV
logoEV
logoEV