contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
comunicato stampa

Al via gli appuntamenti di “Aspettando il Festival della Storia”. Il conflitto russo-ucraino il tema del primo incontro

2' di lettura
176

Appuntamento a venerdì 13 maggio alle ore 18 presso la libreria Affinità Elettive Edizioni (Corso Stamira, 33) per il primo incontro di “Aspettando il Festival della Storia”. Il Giornalista Pierfrancesco Curzi e l’Ambasciatore Jolanda Brunetti Goetz dialogano in “Alle radici del conflitto russo-ucraino: gli strumenti per capire”

Torna nel 2022 il Festival della Storia, che si terrà dal 22 al 25 settembre nella consueta sede della Mole vanvitelliana. Il filo conduttore della IV edizione del Festival della Storia sarà “Conflitti”. Un tema che contraddistingue, in maniera drammatica, la nostra quotidianità e che sarà trattato nei quattro giorni del festival in diverse declinazioni, con ospiti di caratura nazionale, che dialogheranno tra loro e con l’ormai affezionato pubblico.

Anche dettata dall’attualità del tema scelto, si è sentita l’esigenza di iniziare fin da subito ad approfondire le tematiche, con gli incontri di “Aspettando il Festival della Storia”. Gli eventi si terranno per tre venerdì a partire dal 13 maggio, nella libreria di Affinità Elettive Edizioni (Corso Stamira, 33).

Il primo appuntamento, alle 18 di venerdì 13 maggio, non poteva che trattare della guerra in corso con l’incontro “Alle radici del conflitto russo-ucraino: gli strumenti per capire”. A dialogare nella consueta formula del Festival della storia ci saranno due ospiti, la Diplomatica Jolanda Brunetti Goetz, Ambasciatore d’Italia a Kiev dal 2000 al 2004, e Pierfrancesco Curzi, giornalista e realizzatore di numerosi reportage di guerra, anche sul conflitto ora in atto.

A seguire nelle prossime settimane gli incontri di venerdì 20 maggio “Dialoghi del ’78”, con Massimo Raffaeli e Massimo Papini, e venerdì 27 maggio “La guerra del gas”, un dialogo tra Roberto Bruschi e Sauro Longhi.

Tutti gli incontri sono gratuiti e aperti al pubblico.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-05-2022 alle 18:35 sul giornale del 13 maggio 2022 - 176 letture






qrcode