Lavoratori in nero, attività sospesa per un ristorante del Piano

1' di lettura Ancona 13/05/2022 - Trovati dipendenti in nero, sospesa l’attività di un ristorante etnico in corso Carlo Alberto

L'Ispettorato Territoriale del Lavoro di Ancona ha sospeso l’attività di un ristorante etnico di Corso Carlo Alberto. Nei giorni scorsi, nel corso dei controlli disposti dal questore nella zona del Piano, gli agenti della squadra amministrativa della questura di Ancona hanno accertato come all’interno del locale vi lavorassero due soggetti stranieri senza regolare contratto di lavoro.

Al momento dei controlli, i due sono stati trovati intenti a svolgere le mansioni di addetto al bancone della mescita di alimenti e di cuoco. I successivi accertamenti condotti con la collaborazione dell’Ispettorato del Lavoro hanno accertato come i due non fossero stati assunti e lavorassero in nero.

Pertanto l’Ispettorato ha emanato un provvedimento di sospensione dell’attività di ristorazione. Il locale resterà chiuso fino a quando il titolare, un 52enne peruviano, non provvederà a regolarizzare i lavoratori in questione, oltre al pagamento di una sanzione amministrativa di 2.500 euro.






Questo è un articolo pubblicato il 13-05-2022 alle 16:48 sul giornale del 14 maggio 2022 - 248 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c7lU





logoEV
logoEV
logoEV