Tafferugli dopo Ancona-Reggiana, Daspo per un altro tifoso dorico

1' di lettura Ancona 14/05/2022 - Emesso dal questore un altro Daspo a carico di un tifoso dell'Ancona

Il questore di Ancona Cesare Capocasa ha firmato un provvedimento di Daspo nei confronti di un 30enne di origine equadoregna residente da anni nel capoluogo dorico. Si tratta del terzo provvedimento preso per i tafferugli avvenuti al termine della gara tra Ancona-Matelica e Reggiana del 27 febbraio scorso.

Al termine della gara, durante la fase del deflusso, alcuni ultras dorici avevano tentato di avvicinare i tifosi ospiti nell’area del parcheggio a questi dedicata, cercando di forzare il cordone di sicurezza formato dalle Forze dell’Ordine. Grazie alle immagini registrate il 30enne e altri due ventenni anconetani (colpiti da Daspo nei giorni scorsi) sono stati successivamente identificati e denunciati dagli agenti della Digos.

Il 30enne non potrà accedere alle manifestazioni sportive per ben otto anni. Si tratta di una misura particolarmente rigida in quanto il tifoso, gravato da numerosi precedenti di polizia, era già stato sottoposto a Daspo sportivo per 5 anni, terminato nel 2016.






Questo è un articolo pubblicato il 14-05-2022 alle 10:39 sul giornale del 16 maggio 2022 - 157 letture

In questo articolo si parla di cronaca, daspo, marco vitaloni, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c7rK