Non risponde dal telefono. Era senza vita nel suo appartamento da almeno 7 giorni

1' di lettura Ancona 17/05/2022 - È accaduto in via Flaminia nei pressi della stazione di Ancona. Ad inizio mese i soccorritori erano già intervenuti per lo stesso motivo nel medesimo appartamento, ma questa volta non si è trattato di un falso allarme

Nella notte di lunedì i mezzi di Croce Gialla, Automedica, dei Vigili del fuoco e della Polizia si sono recati in un appartamento in via Flaminia, in seguito ad una segnalazione di uno uomo che non rispondeva alle chiamate dei parenti. Quando i soccorritori facevano irruzione nell’appartamento, trovavo il 63enne senza vita. L’uomo era deceduto tra i 7 ed i 10 giorni fa. Non era la prima volta che si soccorritori si recavano presso quella abitazione, ad inizio mese infatti era già arrivata una segnalazione, sempre relativa al fatto che l’uomo non rispondesse alle chiamate dei parenti. La preoccupazione si rivelò essere un falso allarme, purtroppo invece li secondo intervento ha riservato un tragico epilogo.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram di Vivere Ancona.
Per Whatsapp aggiungere il numero 350.0532033 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cercare il canale @vivereAncona o cliccare su t.me/vivereancona
Seguici su Facebook e Twitter





Questo è un articolo pubblicato il 17-05-2022 alle 09:52 sul giornale del 18 maggio 2022 - 449 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c7Nn





logoEV
logoEV
logoEV