Dall'Albania all'Italia per ricevere cure mediche si allontana dalla famiglia in stato confusionale. Ritrovata dalla Polizia

1' di lettura Ancona 21/05/2022 - La Donna rintracciata dalle volanti ieri pomeriggio in prossimità del Lungomare Vanvitelli, in stato confusionale

Era giunta in Italia con i familiari, alla fine di aprile, per essere sottoposta ad accertamenti e cure mediche qui in Italia, in quanto affetta da patologie senili precoci, la Donna rintracciata dalle volanti ieri pomeriggio in prossimità del Lungomare Vanvitelli, in stato confusionale.

Immediatamente i poliziotti della Questura di ancona si sono mobilitati per cercare di risalire all’identità della sconosciuta, che faticava a riferire informazioni sulla sua identità o altre notizie utili a soccorrerla. Dopo numerose ricerche, anche tramite gli Uffici di Polizia di frontiera, si individuava con i Colleghi della Polmare di Bari, che la stessa aveva fatto ingresso in Italia a fine aprile con altri connazionali.

Immediatamente i poliziotti si mettevano alla ricerca di questi ultimi, che riconoscevano la Donna per la suocera di un loro amico, del quale fornivano i dati, residente a Poggio Nativo in provincia di Rieti. Rintracciato il genero della donna, questi si presentava in Questura, dove riferiva che la stessa si era allontanata al mattino, mentre si trovavano ospiti da parenti in questa provincia, perché si sta sottoponendo ad accertamenti sanitari.

La donna veniva dunque riaffidata ai familiari per proseguire il percorso di cura.







Questo è un articolo pubblicato il 21-05-2022 alle 11:39 sul giornale del 23 maggio 2022 - 130 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c8tP





logoEV
logoEV
logoEV