Il ricordo di Emanuela Loi rivive allo sperimentale con l'iniziativa della Polizia per occasione del trentennale delle stragi di Mafia

1' di lettura Ancona 25/05/2022 - Ieri 24 maggio alle ore 11.30 presso il Teatro Sperimentale “Lirio Arena” proposto alle scuole il monologo che ripercorre la vita di Emanuela Loi, agente della Polizia di stato, vittima del dovere a soli 24 anni, in occasione del trentennale delle stragi di Mafia

Ieri 24 maggio alle ore 11.30 presso il Teatro Sperimentale “ Lirio Arena”, in occasione del trentennale delle stragi di Mafia, in cui morirono molti servitori dello Stato, la Questura di Ancona, grazie alla collaborazione dell’Amministrazione Comunale e della Vedetta 2 Mondialpol S.p.A., con il patrocinio del Centro Studi “ Paolo e Rita Borsellino” ha organizzato un momento di riflessione e ricordo, con la rappresentazione teatrale “ Io, Emanuela. Agente della Scorta di Paolo Borsellino”, con l’attrice Laura Mantovi e la regia di Sara Poli.

Il monologo, che ripercorre la vita di Emanuela Loi, agente della Polizia di stato, vittima del dovere a soli 24 anni, è stato presentato dal Giornalista Dr. Maurizio Socci alla presenza delle principali Autorità Cittadine del capoluogo dorico e ad una platea di circa quattrocento studenti degli Istituti di Istruzione di Secondo grado di Ancona.

Un sincero ringraziamento è stato espresso dal Questore di Ancona agli studenti ed ai loro docenti per la numerosa partecipazione all’evento, perché come detto dal Questore Capocasa nel corso del suo commosso saluto alla platea “Sono i giovani i pali che devono illuminare le vie della nostra società civile e delle nostre vite”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-05-2022 alle 18:11 sul giornale del 26 maggio 2022 - 124 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c80W