contatore accessi free

Picchiò la moglie in strada e a casa botte con il mattarello. Allontanato da casa dalla Polizia

violenza sulle donne 1' di lettura Ancona 31/05/2022 - L'uomo era stato segnalato da un passate per l'atteggiamento violento in strada nei confronti della moglie. Grazie all'intervento della polizia la donna non dovrà più condividere la casa con il marito violento, quelle botte prese in strada non sarebbero state infatti le prime che aveva dovuto subire

La vicenda prende il via da un evento verificatosi il 22 maggio. Un passante, vedendo una donna, proveniente dal Bangladesh, sopportare l’atteggiamento violento che il marito le stava riservando in pieno Corso Carlo Alberto, decideva di non fare finta di nulla, ma interveniva chiamando la Polizia. Il subitaneo intervento delle volanti coglieva l’uomo sul fatto.

All’arrivo degli agenti la donna riferiva che la lite aveva avuto inizio all’interno della loro abitazione, dove l’uomo l’aveva anche colpita con un mattarello procurandole lievi lesioni successivamente refertate presso l’ospedale di Torrette. I poliziotti delle Volanti, sapevano che l’uomo, una volta lasciato il luogo dell’intervento, avrebbe con ogni possibilità potuto reiterare la sua condotta violenta nei confronti della moglie. Decidevano quindi, su disposizione della Procura di Ancona, di applicare d’urgenza il divieto di avvicinamento alla donna.

A seguito di successiva attività investigativa condotta dai poliziotti e coordinata dalla Procura della Repubblica di Ancona, il Giudice per le Indagini Preliminari disponeva nei confronti dell’indagato la misura cautelare dell’allontanamento dalla casa d’abitazione e il divieto di avvicinamento alla vittima e alla sua abitazione a non meno di m 300.

Da quanto emerso l’episodio non era isolato ma seguiva altri episodi di violenza domestica subiti dalla donna.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-05-2022 alle 14:45 sul giornale del 01 giugno 2022 - 205 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, comunicato stampa, violenza sulle donne ancona

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c95B





logoEV
logoEV
qrcode