contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > CRONACA
articolo

Ubriaco, tenta di colpire i poliziotti intervenuti per una lite: arresto e daspo urbano per un 20enne

1' di lettura
221

L'episodio venerdì sera al Piano

Gli agenti della questura di Ancona hanno arrestato per resistenza a pubblico ufficiale un ventenne originario del Pakistan. È successo venerdì sera in via Giordano Bruno, quando le volanti sono intervenute in seguito alla segnalazione di una animata lite in strada tra alcuni pakistani. I poliziotti hanno riportato tutti alla calma, tuttavia uno dei presenti, visibilmente ubriaco ha iniziato a insultare e minacciare gli agenti e in preda all'ira ha tentato di colpirli. I poliziotti lo hanno bloccato e portato in Questura, anche per evitare che aggredisse altri presenti.

Anche in questura il giovane ha continuato con i suoi comportamenti rifiutandosi di collaborare anche solo all’identificazione e cercando di colpire ripetutamente gli agenti della scientifica. È stato richiesto anche l’intervento del personale del 118 affinchè tentasse di calmare il 20enne, ma senza risultato. i poliziotti hanno quindi tratto in arresto il giovane per resistenza a pubblico ufficiale e lo hanno sanzionato per ubriachezza molesta.

Dagli accertamenti sono emersi a suo carico precedenti per reati in materia di immigrazione e altre segnalazioni per ubriachezza molesta. Per questo nei suoi confronti il questore ha emesso un provvedimento di Daspo urbano: il 20enne per un anno non potrà accedere a via Giordano Bruno, Piazza Ugo Bassi, Piazza d’Armi e Corso Carlo Alberto, con divieto di stazionare in aree urbane verdi, scuole e locali destinati alla vendita di alcolici.



Questo è un articolo pubblicato il 04-06-2022 alle 12:28 sul giornale del 06 giugno 2022 - 221 letture






qrcode