contatore accessi free
SEI IN > VIVERE ANCONA > ATTUALITA'
articolo

Le serate sono sponsorizzate sui social network, ma manca la licenza. Nei guai due locali in via Flaminia

3' di lettura
595

I gestori dei due locali, entrambi siti in via Flaminia, si erano assicurati di annunciare l'evento delle serate sui social network, ma assieme ai numerosi ospiti arrivavano anche la squadra Amministrativa e di Sicurezza della Questura e la Tenenza dei Carabinieri di Falconara

La Squadra Amministrativa e di Sicurezza della Questura e la Tenenza dei Carabinieri di Falconara, nei decorsi giorni hanno effettuato controlli amministrativi congiunti volti a verificare il rispetto della normativa del TULPS di alcuni noti locali /stabilimenti balneari che operano tra Falconara e Palombina.

In particolare il controllo ha riguardato uno stabilimento balneare, che si trova in via Flaminia a Palombina, dove si stava svolgendo uno spettacolo musicale con un centinaio di partecipanti, intenti a ballare tra i tavoli del locale. Veniva, in particolare, accertato che era in corso una serata danzante, con l’allestimento di una pedana dedicata al ballo, di un DJ Set, di casse acustiche di grandi dimensioni e di strumentazione tecnica per riprodurre musica.

L’evento era stato pubblicizzato sulle piattaforme digitali con la dicitura “SKY and SAND”. Dagli accertamenti effettuati presso il Comune di Ancona è risultato che il titolare dell’esercizio aveva depositato richiesta di effettuare una serie di eventi estivi, che si sarebbero dovuti protrarre fino alle due di notte, ma che tali spettacoli non erano però mai stati autorizzati. Per tale motivo il titolare del locale, autorizzato per la sola somministrazione di alimenti e bevande, è stato contravvenzionato per la violazione, che prevede la sanzione del pagamento di una somma da 258,00 a 1.549,00 Euro. Il comune di Ancona emetterà, nei prossimi giorni, ordinanza di cessazione dell’attività in difetto di licenza.

Nei giorni successivi, è stato invece effettuato un altro controllo presso un locale sito sempre in via Flaminia, al confine tra i Comuni di Ancona e di Falconara Marittima, nel territorio di quest’ultimo comune. Anche in questo caso sulle pagine dei social network “Facebook” ed “Instagram” era stata pubblicizzata una serata di intrattenimento, al pari di un evento da ballo in discoteca. Il titolare del locale infatti aveva pubblicizzato ben due tipologie di eventi che venivano proposti durante il corso della giornata, tra cui uno spettacolo live.

Gli agenti operanti notavano numerose autovetture e tante persone che si apprestavano a scendere le scale del sottopassaggio per dirigersi verso la battigia. Lo stabilimento era stato diviso in “settori” per l’evento. La musica era ad altissimo volume, in un ambiente caratterizzato da luci stroboscopiche soffuse e neon colorati, del tutto simile all’ambiente presente all’interno delle normali discoteche. Una uscita di sicurezza è risultata bloccata da un banco utilizzato per la mescita e per la vendita delle bevande. La parte “centrale” del locale era stata adibita abusivamente come postazione per la consolle del Disc-Jockey ed in parte come pista da ballo per gli avventori. Tutto intorno avventori che rimanevano in piedi, molti dei quali ammassati in attesa di poter acquistare le consumazioni.

Anche il titolare di questo ulteriore locale, autorizzato per la sola somministrazione di alimenti e bevande, veniva pertanto contravvenzionato per la violazione dell’art. 666 CP. Sarà in questo caso il Comune di Falconara ad emettere l’ordinanza di cessazione dell’attività in difetto di licenza.



È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram di Vivere Ancona.
Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waVivereAncona oppure aggiungere il numero 350.0532033 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cercare il canale @vivereAncona o cliccare su t.me/vivereancona
Seguici su Facebook e Twitter


Questo è un articolo pubblicato il 08-06-2022 alle 14:28 sul giornale del 09 giugno 2022 - 595 letture






qrcode