Prima la lite per i cani e poi le minacce alle vicine. per sedare la lite tra condomini è necessaria la Polizia

1' di lettura Ancona 04/07/2022 - due donne denunciavano ai poliziotti di essere state minacciate da un vicino di casa che teneva nel suo appartamento quattro cani, e riferivano che avevano in precedenza segnalato all’Asur ed alla polizia locale le cattive condizioni igienico-sanitarie

Su segnalazione di due donne di 57 e di 86 anni, nel pomeriggio una Volante interveniva per lite condominiale in via nel complesso delle case popolari gestito dall’Erap. Le due donne denunciavano ai poliziotti di essere state minacciate da un vicino di casa che teneva nel suo appartamento quattro cani. le donne riferivano agli agenti di aver già in precedenza segnalato all’Asur ed alla polizia locale le cattive condizioni igienico-sanitarie a loro dire sussistenti nell'appartamento del vicino. L’uomo, a dire delle due donne, avrebbero, oltre che minacciato le stesse, bussato con veemenza sulla porta del loro appartamento. Dopo un controllo effettuato dagli agenti, e l’identificazione dei soggetti coinvolti nel diverbio, riportata la calma e rese edotte le parti delle facoltà di legge concesse, la pattuglia riprendeva la zona di competenza.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-07-2022 alle 15:50 sul giornale del 05 luglio 2022 - 336 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, polizia ancona, comunicato stampa, lite domestica ancona, cse erap ancona, cani in condominio ancona

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dehb





logoEV