Si addormenta esausto nell’androne del condominio, gli inquilini chiamano i soccorsi e gli offrono da mangiare

Croce Gialla di Ancona 1' di lettura Ancona 05/07/2022 - Un ragazzo tunisino esausto si era rifugiato nell’androne del condominio dove aveva perso i sensi. I condomini lo hanno accolto e nutrito dopo l’arrivo dei soccorsi

Si era trovato un angolo nell’androne di un condominio in zona Grazie un ragazzo di tunisino di appena 20. Esausto il giovane aveva perso i sensi, tanto da non rispondere alla voce degli inquilini che per primi lo trovavano disteso sul pavimento del proprio palazzo.

Gli anconetani chiamavano quindi i soccorsi e sul posto veniva inviato un mezzo della Croce Gialla di Ancona. Non si rendeva però necessario il trasporto in ospedale, infatti il ragazzo tornava vigile autonomamente. Erano gli stessi codomini a prendersi cura di lui, portandogli cibo ed acqua, grazie ai quali il ragazzo riacquistava le forze.






Questo è un articolo pubblicato il 05-07-2022 alle 09:04 sul giornale del 06 luglio 2022 - 534 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, articolo, Croce Gialla Ancona

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/delH





logoEV
logoEV