Falconara: al Parco Zoo due fiocchi rosa fenicottero per la nascita di due pulcini

2' di lettura 06/07/2022 - Con il lieto evento il giardino zoologico inaugura un mese ricco di iniziative. L’okapi Italo, i grifoni e l’ippopotamo Pippo sono i protagonisti di luglio con divertenti approfondimenti in programma ogni sabato e domenica

Falconara Marittima (Ancona) - Nuovo lieto evento al Parco Zoo Falconara, che dà il benvenuto a due pulcini di fenicottero rosa. Le uova, covate dalla mamma e dal papà per circa un mese, si sono schiuse nei giorni scorsi ed i piccoli hanno fatto capolino nel nido costruito con il becco dai genitori nell’isoletta all’interno del reparto che li ospita.

I baby fenicotteri non sono ancora slanciati ed eleganti come gli adulti e presentano vaporose piume grigie. Cambieranno completamente colore quando compiranno quattro anni, grazie al carotenoide presente nel cibo ed in particolare nell’Artemia salina, il minuscolo crostaceo dal quale assorbono il pigmento che pian piano contribuirà a tingere le loro penne di rosa. Un momento di grande gioia per il giardino zoologico marchigiano, a poco più di un mese dalla nascita di Italo, il primo cucciolo di okapi venuto alla luce nel Belpaese.

Proprio agli okapi, la specie minacciata di estinzione simbolo della struttura marchigiana, l’unica a livello nazionale ad ospitare tre esemplari del raro mammifero africano, sarà dedicata una delle tre iniziative in programma tutti i sabati e le domeniche di luglio. Eventi giocosi e al contempo istruttivi con i quali il Parco Zoo Falconara intende offrire ai visitatori l’opportunità di vivere emozionanti giornate per scoprire insieme il meraviglioso mondo degli animali, approfondendo al contempo i tanti aspetti legati alla salvaguardia dell’ambiente e alla tutela della biodiversità.

Italo, insieme ai genitori, sarà protagonista dell’appuntamento delle 11, davanti al reparto che lo ospita. Sotto la guida esperta dei membri dello staff didattico scientifico del Parco, grandi e bambini avranno l’opportunità di vederlo e di imparare a conoscere le caratteristiche di una specie unica nel suo genere. Collo lungo e testa affusolata, lingua estremamente lunga e flessibile, corpo marrone scuro con strisce bianche sulle zampe e nel posteriore, l’okapi, conosciuto anche come giraffa della foresta e originario della Repubblica Democratica del Congo, è a serio rischio estinzione e il giardino zoologico, impegnato a sostenere l’Okapi Conservation Project, contribuisce alla sua salvaguardia.

Alle 16.30 sarà il turno dell’avvoltoio grifone, di cui il Parco Zoo ospita cinque esemplari. Previste speciali lezioni davanti alla grande voliera dove i maestosi rapaci volteggiano protetti. Un altro fiore all’occhiello della struttura, in prima linea nella tutela dei volatili, spesso vittime di bracconieri e avvelenamenti. Riflettori puntati sul grande ippopotamo, infine, alle 17.30. Pippo, questo il suo nome, si mostrerà in tutta la sua tenerezza e i visitatori potranno anche assistere al momento del pasto. Per ulteriori informazioni: https://www.parcozoofalconara.com/it/








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-07-2022 alle 15:39 sul giornale del 07 luglio 2022 - 149 letture

In questo articolo si parla di attualità, falconara, zoo, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/deA6





logoEV