contatore accessi free

Il Comitato di Via Torresi incontra l'assessore Foresi: "Illustrati problemi delle Grazie, ma anche proposte di miglioramento"

2' di lettura Ancona 14/07/2022 - L’Assessore Foresi si è mostrato interessato al progetto di riqualifica del quartiere, “Progetto Grazie”, specificatamente presentato da Ankon Nostra e che prevede tra l’altro una piazzetta aperta al pubblico nei giardini della Scuola Savio

Daniele Ballanti e Marco Battino dell’Associazione Ankon nostra e del Comitato di Via Torresi hanno accompagnato l'Assessore Stefano Foresi nel sopralluogo nel quartiere delle Grazie. Molti cittadini davanti la sede del Comitato di Via Torresi per esporre problemi e richieste.

Le zone visitate: Largo Staffette Partigiane, Via Moroder (con il campetto da basket) Via Gigli, Supercondominio di via Torresi, Via Anfossi, Via Ciavarini, Scuola Domenico Savio e la sede del Comitato. Molti i cittadini che sono scesi in strada accanto ai portavoce del Comitato portando le più varie richieste: la chiusura delle buche nei marciapiedi, nelle strade, le asfaltature, il posizionamento di nuovi cestini portarifiuti nel Largo Staffette Partigiane, la sistemazione fontanelle dell'acqua, ripristino di giochi per bambini distrutti, posizionamento di telecamere di videosorveglianza, nuovi punti luce e pulizia delle scale da scritte vandaliche.

L’Assessore Foresi si è mostrato interessato al progetto di riqualifica del quartiere, “Progetto Grazie”, specificatamente presentato da Ankon nostra e che prevede tra l’altro una piazzetta aperta al pubblico nei giardini della Scuola Savio, con l’intitolazione alla “Memoria delle Vittime della Shoah”, la sistemazione del giardino sopra l’Asilo Sabin in via Camerano e quello in via Moroder, intitolandoli il primo ai “Giudici Falcone e Borsellino” e l’altra a “Franco Corelli”. I tre giardini avrebbero più arredi e punti luce e costituirebbero un miglioramento della vita del quartiere. Murales nella scalinata sopra Largo Staffette Partigiane.

Il sopralluogo si è poi concluso davanti il Comitato di via Torresi dove Silvia Trillini e Daniela Urbani aspettavano con molti residenti scesi in strada accanto al Comitato, preoccupati in particolar modo dalle presenze che entrano ed escono dai capannoni dismessi occupati che si trovano nel triangolo Via Torresi, Via della Montagnola, Via Anfossi e che da alcune settimane ha già visto l’intervento delle Forze dell’Ordine. Insieme ci si è recati nei varchi di accesso alle aree abbandonate per visionare la situazione. L'Assessore alla Sicurezza si è preso l’impegno come Comune di Ancona di interessarsi della problematica anche con Questura e Carabinieri. Il Comitato di Via Torresi ha offerto collaborazione al Comune per risolvere le molte criticità e sta valutando se rivolgersi anche al Prefetto..



Da Comitato di cittadini di via Torresi





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-07-2022 alle 08:24 sul giornale del 15 luglio 2022 - 202 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa, Comitato di cittadini di via Torresi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dfSk





logoEV
logoEV
logoEV
qrcode